MotoGP: Capirossi dice no a Biaggi

Capirossi dice no a Biaggi Brno 2006


Non è un mistero per nessuno che tra Capirossi e Biaggi non sia mai corso buon sangue.

Entrambi piloti di grande talento e uomini immagine di grandi case motociclistiche, ma con caratteri molto differenti.

In occasion del forfait di Gibernau, ecco allora il ritorno del tedesco Hofmann.

Ma cosa ne pensa Capirossi del tedesco e soprattutto di Biaggi che parecchie voci danno vicino alla Ducati?

Ecco allora che vi riporto alcune dichiarazioni rilasciate da Loris all'inviato di Motonline in occasione delle prove libere a Brno:

"Hofmann era l'unico possibile così all'ultimo minuto, mentre Biaggi non può correre con me, non serve.

Se va nel secondo team va bene, ma con me non serve.

E non lo voglio non perché è forte, io vorrei Rossi con me e Max è uno che è fermo da un anno e che nella passata stagione non ha fatto certo faville.

Sono stato il primo a dire che la mancanza di Max nel mondiale è una grande perdita, lui ha talento, ma il carattere è discutibile
".

Insomma, porta chiusa, chiusissima per Max, almeno se Capirossi resta con la Ducati.

Prosegue Capirossi: "Sto benissimo e ho recuperato al massimo, quindi per me ci potrebbe essere un finale di stagione molto interessante, vedi lo scorso anno.

La moto è immutata rispetto a quella di Laguna Seca, per me va molto bene, solo che in America non avevamo trovato la messa a punto giusta.

Io penso che qui, come lo scorso anno, ci sarà la gara del rilancio
".

Per Loris, oggettivamente il mondiale è lontano, come la riconferma alla Ducati, almeno per ora:

"Sono tranquillo e per nulla preoccupato per il mio futuro, ma non nascondo che vorrei restare alla Ducati.

Per ora non ne abbiamo parlato, ma a questa gara ci sarà anche Filippo Preziosi e io sono molto legato a lui come a tutto il team.

Del resto io ho fatto parecchio per la Ducati e loro per me.

Assieme siamo forti e io l'ho dimostrato vincendo
".

Via | Motonline

  • shares
  • Mail
86 commenti Aggiorna
Ordina: