MotoGP 2015: Team Forward Racing presentato a Milano [Foto]

MotoGP 2015 - Il team guidato da Giovanni Cuzari ha presentato i programmi sportivi per il 2015 nelle classi MotoGP e Moto2 del Motomondiale: presenti i piloti Bradl, Baz, Corsi e Baldassarri.

MotoGP 2015 - Presentazione team Forward Racing

Anche per il Forward Racing Team è arrivato ieri il momento della presentazione ufficiale in vista della stagione 2015, che lo vedrà impegnato in MotoGP con i neo-acquisti Stefan Bradl e Loris Baz e in Moto2 con il confermato Simone Corsi e il nuovo arrivato Lorenzo Baldassarri, allievo della VR46 Academy di Valentino Rossi.

Nell'ambientazione elegante di un noto locale milanese, è stata quindi svelata la nuova livrea delle Yamaha 'Open' del team, non troppo dissimile dallo schema grafico visto nei test invernali su cui spiccano le insegne del nuovo title sponsor svizzero Athinà, azienda attiva nel settore degli occhiali che sarà al fianco del team per i prossimi tre anni.

MotoGP 2015 - Presentazione team Forward Racing

Il patron Giovanni Cuzari ha così spiegato la sfida del team per la nuova stagione:

“Sono orgoglioso di presentarvi Athinà Eywear che insieme ad A.F. Invest sarà il nuovo Title sponsor dei nostri team MotoGP e Moto2. Athinà Eyewear è una startup svizzera molto ambiziosa che ha deciso di rendersi visibile attraverso il Motomondiale con un progetto molto importante che prevede un programma triennale di sponsorizzazione. Insieme a Filippo e Adriano Cambria, inizia oggi per Forward Racing una nuova sfida dopo un anno davvero ricco di risultati e obiettivi raggiunti. Nuovi traguardi ci aspettano insieme ai nostri partner, ma non posso non ricordare chi ci ha permesso di arrivare sin qui supportandoci e sopportandoci negli ultimi tre anni, parlo quindi di Stefano Nesi di NGM Smartphone, che ringrazio di cuore per il passato e la fiducia che ancora ci concede scommettendo su di noi anche per il futuro. Siamo e rimaniamo ambiziosi, in MotoGP il nostro obiettivo è vincere nella classe Open con Stefan e Loris. In Moto2 schieriamo due piloti italiani per competere con i più forti”.


Bradl e Baz sono stati gli ovvi protagonisti della serata: il 25enne tedesco, prelevato da LCR Honda, ed il 22enne transalpino, reduce dall'esperienza da 'ufficiale' Kawasaki in WSBK, hanno entrambi promesso che faranno il possibile per bissare gli ottimi risultati ottenuti l'anno scorso da Aleix Espargarò (secondo posto nel GP di Aragon, pole ad Assen e titolo 'Open') nonostante la concorrenza si sia fatta più agguerrita. Stefan Bradl ha spiegato:

“Sono molto contento di essere entrato nella famiglia Forward e sono entusiasta nella nuova avventura. Per me l’obiettivo è di centrare il titolo Open. Nel team è tutto nuovo ma penso di potermi adattare bene alla moto, gli ultimi test in Malesia hanno dimostrato che abbiamo un buon passo e adesso dobbiamo migliorare il tempo sul giro secco. Non vedo l’ora che il mondiale ricominci in Qatar”.


Loris Baz, da parte sua, si appresta a vivere la sua stagione da rookie nella classe regina del Motomondiale, ma non sembra soffrire di troppi patemi reverenziali invista del debutto agonistico:

“Considerando che vengo dalla Superbike devo dire che il primo impatto con la MotoGP è stato davvero positivo, all’inizio ho fatto un po’ fatica a trovare la posizione sulla moto e ho sfruttato l’inverno per allenarmi alla nuova sfida. Non vedo l’ora di arrivare in Qatar e poter scendere in pista per la prima gara e confrontarmi con i migliori piloti del mondo. Ringrazio il team per avermi dato questa occasione imperdibile”.


Grandi attenzioni anche per i due piloti italiani della middle class, con Simone Corsi che ha confermato di aver recuperato dall'infortunio alla mano che lo ha costretto a chiudere anticipatamente la sua stagione 2014. Il 27enne pilota romano rimane la più grande speranza del team per quanto riguarda le ambizioni di classifica, e lui stesso si è detto pronto a dare battaglia:

“Dopo l’infortunio di Silverstone e la riabilitazione sono tornato in pista. Mi sento bene alla guida e negli ultimi test a Jerez ho avuto buone sensazioni. Finalmente sono di nuovo in forma e pronto a riprendere dove avevo lasciato. La stagione 2014 aveva preso una buona piega e per il 2015 punto a lottare con i primi e togliermi grosse soddisfazioni”.


Ma il team Forward si attende buone cose anche dal 18enne marchigiano Lorenzo Baldassarri, l'anno scorso rookie in Moto2 con la Suter del team Gresini e quest'anno pronto a mettersi alla prova con la Kalex. Queste le sue considerazioni in vista della stagione 2015:

“Poter correre in sella alla moto campione del mondo della mia categoria è davvero una grossa opportunità per me. Avrò Simone come compagno di squadra e penso di poter imparare molto da un pilota esperto come lui. Per me inizia una nuova grande avventura insieme a Forward e sono sicuro che potrò maturare molto in questa stagione”.

Tra i presenti alla presentazione del team Forward Racing c'erano anche Lin Jarvis (a sottolineare ulteriormente il forte legame esistente tra il team con Yamaha) e Loris Capirossi, che ha assistito la bella Elenoire Casalegno nella presentazione dell'evento.


MotoGP 2015 - Presentazione team Forward Racing

  • shares
  • Mail