Alvaro Bautista a Motoblog: "Passeremo brutti momenti, ma ho fiducia in Aprilia"

MotoGP 2015 - Il pilota spagnolo del nuovo Aprilia Racing Team Gresini si prepara al Mondiale MotoGP 2015 con la RS-GP: "Melandri? Non mi ha chiesto nessun consiglio..."

Team Aprilia MotoGP 2015

Quella che sta per iniziare sarà la sesta stagione di Alvaro Bautista in MotoGP, ma per lo spagnolo sarà probabilmente anche quella più avara di soddisfazioni dal punto di vista dei risultati. Dopo due anni da piloti ufficiale in Suzuki e tre alle dipendenze del team Honda Gresini, il 30enne pilota castigliano ha infatti deciso di accompagnare la squadra di Faenza nella transizione a nuovo team ufficiale di Aprilia, accettando tutti i 'pro' e i 'contro' che questa sfida comporta.

Il nuovo prototipo della casa di Noale per il suo ritorno in MotoGP, battezzato RS-GP, è infatti destinato a soffrire di inevitabili problemi di gioventù che, prevedibilmente, terranno lo spagnolo lontano dalle posizioni che contano, ma Bautista - così come il nuovo compagno di box Marco Melandri - è ben consapevole che è proprio questo il carattere della sfida Aprilia nella MotoGP 2015.

Team Aprilia MotoGP 2015

Per il nuovo Aprilia Racing Team Gresini, quest'anno sarà principalmente dedicato allo sviluppo della moto, che ancora deve molto alla struttura progettuale della RSV4 e che nel 2016, in concomitanza con l'arrivo di importante modifiche regolamentari, sarà sostituita da un nuovo prototipo. Questo concetto è stato più volte ribadito da tutti i personaggi chiave del progetto Aprilia in MotoGP che hanno partecipato alla presentazione ufficiale del team, avvenuta qualche giorno fa negli studi Sky di Milano.

Proprio in occasione del vernissage meneghino della scuderia abbiamo avvicinato Bautista per fargli alcune domande sulla nuova stagione, che dopo i due test di Sepang di Febbraio (con Bautista sempre a oltre 2 secondi dai primi e Melandri sempre oltre i 4) proseguirà con il test di Losail del prossimo weekend e il primo round stagionale sulla stessa pista il 29 Marzo.

Presentazione Aprilia Racing 2015

Nel corso della presentazione del team, è stato sottolineato più volte da tutti come quest'anno sarà principalmente 'di sviluppo' per il team Aprilia. Come ti prepari ad affrontare una stagione in cui sai già che, almeno inizialmente, ci saranno dei grossi problemi da affrontare?

"Quest'anno avremo sicuramente dei problemi, ma si tratterà di una cosa normale. Io sono fiducioso che riusciremo a migliorare questa moto gara dopo gara. L'obiettivo di quest'anno, infatti, è solamente quello di continuare a sviluppare la moto e avvicinarci il più possibile ai piloti al top, ma sappiamo bene che gli altri marchi hanno già un grande vantaggio in termini di sviluppo dei loro prototipi. Ad ogni modo, credo che con il lavoro che stiamo facendo potremo solo far bene."

Albesiano ha detto di puntare a raggiungere la Top 10 nella seconda parte di stagione. Anche tu credi che questo sia un obiettivo realistico per quest'anno?

"Per quest'anno non credo che dobbiamo porci dei traguardi o degli obiettivi in termini di risultato finale, possiamo solo far progredire la moto per ridurre il divario da quelli davanti. Io comunque ho grande fiducia in Aprilia e spero che quest'anno, che sicuramente sarà molto duro per noi, ci permetta poi divertirci di più la stagione successiva."

Aprilia MotoGP RS-GP 2015

A proposito della MotoGP del 2016, pensi che i cambiamenti previsti - elettronica 'condivisa' e gomme Michelin in primis - potranno aiutare anche Aprilia a lottare per la vittoria?

"Lo spero. Sappiamo già adesso che passeremo dei brutti momenti nella MotoGP di quest'anno, ma l'obiettivo finale è arrivare a lottare per vincere. Nel 2015 sarà praticamente impossibile, ma nel 2016, se faremo un buon lavoro quest'anno, la moto potrà essere già competitiva. I cambi di regolamento per il 2016 potrebbero aiutarci a tornare davanti, ma in questo momento dobbiamo lavorare praticamente su ogni cosa: elettronica, telaio, motore e così via."

Ora come ora, a livello personale, quale genere di risultato ti renderebbe davvero soddisfatto al termine della stagione? Cosa ritieni possa essere il tuo obiettivo minimo?

"No, adesso non penso affatto a questo genere di cose. La prima cosa da fare, per noi, è trovare un set-up di base per affrontare il campionato, perché al momento ci sono ancora molte cose su cui dobbiamo decidere. Ci sono elementi come il serbatoio e la distribuzione dei pesi su cui non abbiamo ancora preso una decisione finale, ma lo faremo in occasione del prossimo test in Qatar [13-16 Marzo, l'ultimo prima del round inaugurale della stagionale sulla stessa pista]. Dopo vedremo a che livello saremo, ma io sono già decisamente felice di essere coinvolto in questo progetto."

Aprilia MotoGP RS-GP 2015

Questo tipo di approccio al campionato 2015 richiederà quindi anche un cambio di mentalità da parte tua. Se prima dovevi pensare solo a conquistare la miglior posizione possibile, quest'anno invece potresti dover dare la priorità alle sperimentazioni sulla RS-GP...

"Io ci metterò tutta la mia passione, perché comunque ci sarà sempre da lottare in gara per difendere la propria posizione da qualcuno. Quest'anno però sappiamo anche di non avere una grande pressione per portare a casa il risultato, e anche questo, per certi versi, ha degli aspetti positivi. Invece di impegnarsi totalmente sulla prestazione, la nostra sfida consisterà molto nel capire la moto e, facendo questo, nel cercare di ottenere il miglior risultato possibile."

Il tuo nuovo compagno di box Marco Melandri è apparso piuttosto in difficoltà nei test sin qui disputati. Ti ha chiesto qualche genere di consiglio per migliorare il suo rendimento o la sua comprensione della moto?

"No, nulla.... Non mi ha chiesto niente a riguardo, non ne abbiamo parlato, ma è una cosa normale. E nel caso avesse bisogno, io sono qui."

MotoGP Test 2015 - Alvaro Bautista - Aprilia Racing Team Gresini

E cosa puoi dirmi invece del primo approccio con le gomme Michelin a Sepang?

"Niente (ride). Posso dirti solo che è andato bene, ma noi piloti non possiamo parlarne."

Cosa ne pensi del bel debutto di Aprilia a Phillip Island nel Mondiale SBK 2015? Ti aspettavi di vederla di nuovo competitiva sin da subito?

"Premetto però che la mia opinione viene 'da fuori', in quanto io non sono coinvolto in questo campionato. In Superbike, mi sembra di poter dire che Aprilia ha la moto migliore, e per questo Leon [Haslam] è riuscito subito a fare grandi cose nel primo round. Però, secondo me, anche Jordi [Torres] sarà presto in grado di sfruttare il suo pieno potenziale, e tutti e due alla fine potrebbero ritrovarsi nella lotta per il titolo."

MotoGP Test 2015 - Alvaro Bautista - Aprilia Racing Team Gresini

Chi credi potrà essere l'avversario più duro per loro quest'anno?

"Jonathan Rea [Kawasaki Racing Team], credo che renderà la vita difficile a tutti."

Di solito chiudo le interviste ai piloti 'da circuito' chiedendo una loro opinione sul Road Racing, sulle corse su strada tipo il Tourist Trophy dell'Isola di Man. Da pilota spagnolo con anni di Motomondiale alle spalle, che opinione hai di queste competizioni principalmente britanniche?

"Io non ci correrei mai [sorride]. Penso che sia molto pericoloso, ma è semplicemente la mia opinione. D'altro canto capisco benissimo che per loro [i piloti del Road Racing] si tratta della loro 'vita', e capisco il fascino che [queste gare] hanno per chi ama le moto. Però io, personalmente, le gare preferisco farle in circuito."

MotoGP Test 2015 - Alvaro Bautista - Aprilia Racing Team Gresini

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail