Motodays 2015: positiva la giornata di apertura nonostante la forte pioggia

Tanta pioggia ma anche tanti appassionati giunti alla Fiera di Roma per prendere parte alla settima edizione di Motodays. Il Salone Moto del Centro-Sud Italia ha aperto i battenti ieri, e proseguirà fino a domenica 8 marzo. Oggi le donne entrano gratis e potranno ammirare le ultimissime novità su due ruote portate nella Capitale dalle case motociclistiche di tutto il mondo, oltre ad assistere agli spettacoli stunt e freestyle e partecipare ai demo-ride.

La prima giornata della settima edizione di Motodays ha ottenuto un ottimo successo nonostante la forte pioggia che ha investito la Capitale durante tutta la giornata di ieri. Tra i 6 padiglioni allestiti per l'occasione all'interno della Fiera di Roma, tantissimi appassionati accorsi al Salone Moto del Centro-Sud Italia per ammirare e toccare con mano le ultimissime novità su due ruote.

La giornata è iniziata con la classica cerimonia di inaugurazione, presieduta dall'amministratore unico Mauro Mannocchi e da due appassionati d'eccezione: il conduttore televisivo Fabrizio Frizzi e la cantante e atleta paralimpica Annalisa Minetti. Dopo il taglio del nastro, i due ospiti hanno fatto un giro all'interno dei padiglioni.

Fabrizio Frizzi

"É una cosa ubriacante per me, torno bambino e penso che queste giornate scintillanti me le dovrei regalare più spesso. Faccio un grande in bocca al lupo a Motodays, perché sia davvero un fine settimana di straordinarie soddisfazioni. Io sono appassionato di motociclismo da sempre, perché papà mi coinvolse a seguire le gare del motomondiale ai tempi in cui vincevano personaggi straordinari come Agostini, Pasolini e Saarinen..."

Annalisa Minetti

"Sono cresciuta sul serbatoio della Moto Guzzi di mio padre, che era un poliziotto stradale. Così ho scoperto l'ebbrezza della moto. Mio papà mi metteva davanti e lui guidava... Poi, lo scorso anno, sono stata in pista come passeggera, a quasi trecento all'ora sul rettilineo a Vallelunga e al Mugello. É stata un'emozione infinita. Per me la velocità è uno sfogo: a piedi mi fa sprigionare grandi energie, e sulla moto invece me le restituisce. Oggi sono felice di rappresentare l'aspetto sociale questa giornata, per ricordare alle persone che non c'è un limite fisico che possa limitare la volontà umana, perché ci sono persone disabili che possono diventare specialmente abili come noi!"

Mauro Mannocchi

"Motodays vuol essere una grande festa per gli appassionati delle due ruote: un contenitore di eventi, dove vedere tutte le novità del mercato, ma dove fare anche un salto indietro nel passato per ritrovare le moto che hanno scritto pagine importanti di storia. Motodays è incontro con i piloti e show nelle aree esterne, ma è anche invito alla sicurezza stradale, grazie all'intervento delle istituzioni che organizzano corsi per le scuole e per tutti i visitatori. Siamo alla settima edizione e, anche se Motodays è nato nel periodo della crisi economica, siamo andati sempre in crescendo. Puntiamo a ritoccare il record di presenze dello scorso anno, che è stato di 143.800 spettatori".

Durante la giornata di oggi, il pubblico presente avrà la possibilità di incontrare i piloti del Team Ufficiale Aprilia che prende parte al Mondiale WSBK 2015. Presso la Fiera di Roma arriveranno infatti Leon Haslam e Jordi Torres, che interverranno sul palco di Dimensione Suono Roma. Ci sarà poi il grande Nicola Dutto, il pilota italiano tornato nel mondo delle corse dopo un bruttissimo incidente che lo ha privato dell'uso delle gambe.

Sabato invece, "arrivano i nostri"! Raggiungeranno Motodays 2015 gli italiani Davide Giugliano e Michel Fabrizio, quest'ultimo presenterà la sua nuova squadra in veste di Team Manager. Ci sarà anche il conduttore Max Giusti, che parteciperà a una gara di enduro nelle aree esterne di Fiera Roma.

Motodays 2015: positiva la giornata di apertura nonostante la forte pioggia.

Gli spettacoli rinviati ieri a causa delle violenta pioggia, continueranno oggi a partire dalle 11.30, nell’area esterna fra i padiglioni 4 e 6. Fra i bravissimi stuntman e freestyler presenti a Roma, ci sono anche Javi Almasan e Romain Jandrot.

Il pilota romano Marcello Sarandrea tenterà una curiosa impresa: battere, in sella alla sua Yamaha Tricker 250, il Guinness World Record ottenuto dal colombiano Manrique Saez Cruz nel 2001. Il record consiste nella massima distanza per la quale un motociclista è in grado di condurre una moto tradizionale senza toccare il manubrio con le mani e mettere i piedi a terra su di un circuito guidato. L'italiano tenterà di percorrere per 174 o più tornate.

Ingresso gratuito per le donne durante tutta la giornata di oggi. Le appassionate, in vista della Festa della Donna, potranno entrare e ammirare le tantissime novità esposte presso la Fiera di Roma, lasciandosi coinvolgere dagli eventi creati ad hoc, come ad esempio le sedute gratuite di make-up promosse dagli allievi dei corsi di estetica e acconciatura dei Centri di Formazione Professionale di Roma Capitale.


Iniziativa realizzata in collaborazione con Fiera Roma S.r.l.