Autovelox: limite inferiore ai 90 km/h? Va dimostrato

I limiti di velocità danno spesso origine a contenziosi, specie quando c'è di mezzo l'autovelox.

Government Plan To Make Speeding Motorists Pay To Compensate Victims Of Crime

Sulle strade extraurbane secondarie, in base all'articolo 142 primo comma del Codice della Strada, il limite di velocità è fissato a 90 km/h, salvo prova contraria. Lo afferma una sentenza del giudice di pace di Lecce, sulle rilevazioni fatte dall'Autovelox nella provinciale Otranto-San Cataldo.

Se solo nel verbale è indicato un limite differente e nel giudizio di opposizione l'amministrazione accertatrice non fornisce alcuna prova di una velocità massima più bassa in quel tratto di strada, allora è da intendersi che il veicolo viaggiasse entro il limite consentito.

Spetta al proprietario della strada documentare l'imposizione di un valore diverso. Questo è il principio sancito dal giudice di pace Anna Maria nella sentenza numero 4526/2014 pubblicata lo scorso 7 novembre 2014 e divulgata dallo Sportello dei Diritti. Resta insoluto il tema della giustificazione di quei limiti di velocità assurdi, piazzati su molte strade italiane solo per fare cassa.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail