BMW Boxer Racer by Simone Conti

Design inedito e aggressivo, componenti pregiatissimi, un carattere pistaiolo e un motore boxer. Questa l'ultima creazione del preparatore Simone Conti, la BMW Boxer Racer. Una sportiva che non ha nulla a che vedere con la S1000RR. L'unica cosa che può condividere con la hypersportiva tedesca è l'habitat!

BMW Boxer Racer by Simone Conti

La sua linea è azzardatissima, come a voler sottolineare l'estrema fantasia del suo ideatore. Parliamo della nuova creazione delle officine SMC, Simone Conti Motorcycle, una supersportiva chiamata BMW Boxer Racer. Perché "boxer"? Beh, per il semplice fatto che quei due cilindri con alette di raffreddamento Tricolore spingono questa inusuale e cattivissima sportiva.

Coda tronca, anteriore che picchia verso il basso, trasmissione cardanica e tantissimi componenti di altissima qualità e realizzati dal pieno. Queste alcune delle caratteristiche di una sportiva che prende le distanze dalle hyper-sportive di serie prodotte dalla Casa dell'Elica.

Il telaio rinforzato in alluminio è stato il componente più difficile da realizzare per poter essere associato al "vecchio" boxer raffreddato ad aria/olio. La struttura è poi associata ad un telaietto posteriore che slancia la coda mozzata verso l'alto, dando alla moto un'aria decisamente estrema.

Il design dell'anteriore, del serbatoio e del puntale, è stato curato dalle preziose mani della SMC, mentre la verniciatura è stata affidata ad Alessandro Bonetti della Bonny Arts Factory. Alcuni elementi in fibra di carbonio hanno poi contribuito a donare esclusività a questa sportiva boxer.

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: