Superbike: Salom torna in sella dopo la caduta in Australia

Superbike 2015 - David Salom (Pedercini) è tornato in sella a Calafat (Spagna) per testare le sue condizioni fisiche. Sarà al via del 2° round in Tailandia

David Salom in Australia

David Salom (Team Pedercini) a meno di una settimana dal brutto volo nella seconda sessione della Tissot-Superpole di Phillip Island (1° round del Mondiale SBK) è tornato in sella Calafat (Spagna) per testare le sue condizioni fisiche. Salom, ancora dolorante, non necessiterà quindi di nessuna operazione e sarà al via il prossimo 22 marzo in Thailandia:

“Abbiamo fatto questo test per vedere che non ci fossero conseguenze alla guida. Non ci sarà bisogno di alcun intervento chirurgico. Sì, ovviamente il dolore è notevole in tutto il corpo, ma comunque sono riuscito a scendere in pista sia giovedì che venerdì. Riguardo all’infortunio al dito, non so dire se sia frutto della caduta o di un evento precedente, perché mi è già successo in passato di fratturarmelo. La cosa più importante è che però mi senta bene e che non debba ricorrere ad alcuna operazione. In sella mi sento bene, anche se c’è da recuperare ancora qualcosa, ma l’obiettivo è quello di presentarsi in Tailandia al 100%”.

  • shares
  • Mail