Bautista: "ho mantenuto la posizione per non rischiare di cadere"

MotoGP_2012_Jerez

Può dirsi soddisfatto Alvaro Bautista: rispetto alla gara inaugurale in Qatar, il pilota spagnolo si è migliorato malgrado il fine settimana di Jerez non sia stato particolarmente facile. Complice naturalmente il tempo con le condizioni metereologiche davvero bizzarre! Un risultato comunque che lascia ben sperare per la prossima gara di Estoril che andrà in scena tra una settimana e per festeggiare dignitosamente il suo 150° GP. Delusione invece per Michele Pirro che stava disputando un’ottima gara e lottando per i primi punti iridati: un sogno svanito per colpa di un problema elettronico subentrato a sette giri dalla fine del Gran Premio.

Il fine settimana è stato difficile a causa delle condizioni atmosferiche variabili e la pioggia grande protagonista" ha detto Alvaro Bautista, 6° oggi al traguardo. "Finalmente oggi siamo riusciti a disputare la gara sull’asciutto anche se la pioggia ha minacciato poco prima del via. Nel corso del warm-up-lap siamo usciti con le gomme slick per verificare le condizioni della pista ed anche se alcuni tratti erano ancora umidi abbiamo scelto di partire con i pneumatici da asciutto. Ho fatto una buona partenza ma non sono riuscito ad inserirmi nel gruppo davanti perché forse sono stato troppo cauto per non rischiare di cadere ed ho perso qualche posizione. Poi quando ho preso fiducia, con la pista che migliorava, sono riuscito a superare Bradl ed Hayden ma Dovizioso e Pedrosa e Crutchlow erano troppo distanti ed a quel punto ho cercato di mantenere il posto acquisito”.

Il sogno è svanito come neve al sole" ha commentato un deluso Michele Pirro. "Stavo per raccogliere i miei primi punticini iridati ed invece la fortuna mi ha tradito. Un imprevisto problema elettronico mi ha costretto ad abbandonare la gara anzitempo. Purtroppo ancora un inconveniente di “giovinezza” del nostro progetto. Però abbiamo fatto un ulteriore passo avanti e continuando a lavorare con questa intensità ci toglieremo presto qualche soddisfazione. Chiaramente il gran lavoro che devono quotidianamente fare i ragazzi mi rende felice ma loro hanno una carica straordinaria e confido sempre di più nelle loro capacità di potermi dare presto una moto competitiva”.

MotoGP_2012_Jerez
MotoGP_2012_Jerez
MotoGP_2012_Jerez
MotoGP_2012_Jerez

Alvaro ha fatto una buona gara dopo un fine settimana complicatissimo per le condizioni metereologiche. Ha sofferto un po’ all’inizio ma era fondamentale non sbagliare considerando anche la caduta di ieri che non ci ha aiutato. Ritengo il risultato di oggi positivo ed onestamente mi aspettavo una gara simile. Forse con un pizzico di decisione in più nei primi giri avrebbe potuto lottare con Dovizioso. Comunque è stato molto bravo e va bene così perché la tendenza volge al miglioramento" ha dichiarato Fausto Gresini. "Peccato con la CRT per Michele perché un problema elettronico ci ha costretto al ritiro a pochi giri dalla fine. E’ stato bello vederlo lottare con determinazione per i primi punti iridati e sarebbe stato bello vederlo finire la gara. Però stiamo crescendo e rispetto alla prima gara abbiamo fatto dei passi avanti ed abbiamo margine per fare ancora meglio”.

  • shares
  • Mail
2 commenti Aggiorna
Ordina: