Moto2, Jerez: la bandiera rossa "aiuta" Pol Espargaro


Grande spettacolo nella categoria Moto2 con i centauri spagnoli che regalano al proprio pubblico un bellissimo repertorio di sorpassi e controlli. E poco importa se arriva la bandiera rossa a poche tornate dalla fine: neanche il provvedimento della Commissione gara può inficiare la sua performance. Vince Pol Espargaro, sempre presente e in grado di tener testa e contendere il primato fino alla fine al redivivo connazionale Marc Marquez.

Alla partenza occhi tutti puntati sul poleman Marquez, ma è Thomas Luthi il più scaltro allo start, complice anche la bagarre tutta spagnola con Espargaro che si apre alle sue spalle. I due più in forma però sembrano esser Redding e Di Meglio che si mettono lo svizzero nel mirino. I magnifici quattro sono già in fuga. Inspiegabili invece le prestazione degli altri protagonisti del weekend: da Iannone, a West, a Zarco, tutti relegati nelle retrovie.

A metà gara però Scott Redding accende la lampadina e si rende autore di una gara pazzesca, fatta di sorpassi e di continue spazzolate. Ma chi pensa che è una lotta a tre si sbaglia: dopo la caduta di Di Meglio, arrivano anche Kallio, Nakagami e Corti. Ma a 9 giri dalla fine ci si mette di mezzo la pioggia a cambiar le carte in tavola: Redding diventa "biodegradabile" e si perde, mentre gli spagnoli Marquez e Espargaro iniziano a darsele di santa ragione, con un sorpasso ad ogni curva. Arriva però la bandiera rossa a privarci della battaglia finale.

1 25 40 Pol ESPARGARO SPA Pons 40 HP Tuenti Kalex 149,3 30'12.879
2 20 93 Marc MARQUEZ SPA Team CatalunyaCaixa Repsol Suter 149,3 +0.241
3 16 12 Thomas LUTHI SWI Interwetten-Paddock Suter 149,3 +0.483
4 13 45 Scott REDDING GBR Marc VDS Racing Team Kalex 149,0 +4.414
5 11 30 Takaaki NAKAGAMI JPN Italtrans Racing Team Kalex 148,9 +4.837
6 10 71 Claudio CORTI ITA Italtrans Racing Team Kalex 148,8 +5.881
7 9 36 Mika KALLIO FIN Marc VDS Racing Team Kalex 148,8 +6.149
8 8 77 Dominique AEGERTER SWI Technomag-CIP Suter 148,7 +7.097
9 7 24 Toni ELIAS SPA Mapfre Aspar Team Suter 148,7 +7.866
10 6 5 Johann ZARCO FRA JIR Moto2 Motobi 148,6 +8.680
11 5 38 Bradley SMITH GBR Tech 3 Racing Tech 3 148,5 +9.382
12 4 15 Alex DE ANGELIS RSM NGM Mobile Forward Racing Suter 148,5 +9.768
13 3 19 Xavier SIMEON BEL Tech 3 Racing Tech 3 148,5 +10.433
14 2 29 Andrea IANNONE ITA Speed Master Speed Up 146,8 +31.366
15 1 8 Gino REA GBR Federal Oil Gresini Moto2 Moriwaki 146,8 +31.504
16 95 Anthony WEST AUS QMMF Racing Team Moriwaki 146,6 +34.172
17 3 Simone CORSI ITA Came IodaRacing Project FTR 146,5 +34.450
18 49 Axel PONS SPA Pons 40 HP Tuenti Kalex 146,4 +36.410
19 88 Ricard CARDUS SPA Arguiñano Racing Team AJR 146,3 +36.803
20 47 Angel RODRIGUEZ SPA Desguaces La Torre SAG FTR 146,3 +37.449
21 72 Yuki TAKAHASHI JPN NGM Mobile Forward Racing Suter 146,1 +39.465
22 4 Randy KRUMMENACHER SWI GP Team Switzerland Kalex 145,6 +45.782
23 60 Julian SIMON SPA Blusens Avintia Suter 145,6 +46.163
24 7 Alexander LUNDH SWE Cresto Guide MZ Racing MZ-RE Honda 145,6 +46.251
25 44 Roberto ROLFO ITA Technomag-CIP Suter 144,6 +59.593
26 14 Ratthapark WILAIROT THA Thai Honda Gresini Moto2 Moriwaki 144,5 +59.987
27 18 Nicolas TEROL SPA Mapfre Aspar Team Suter 144,5 +1'01.010
28 80 Esteve RABAT SPA Pons 40 HP Tuenti Kalex 140,3 1 Giro

  • shares
  • Mail
25 commenti Aggiorna
Ordina: