Superbike 2015, le moto: BMW S 1000 RR [Foto]

Nata con la volontà di BMW di primeggiare in Superbike, la S 1000 RR ha dominato in tre degli ultimi cinque campionati Superstock, ma le è mancato l'acuto nella classe maggiore.

BMW S 1000 RR Phillip Island 2015

A Monaco l'avevano pensata per poter portare in Germania il mondiale Superbike ma, al momento, la BMW S 1000 RR ha conquistato tre titoli SuperStock 1000 (uno con Ayrton Badovini e due con Sylvain Barrier), con il team ufficiale che si è ritirato senza aver portato l'alloro iridato in Baviera.

Prima supersportiva a quattro cilindri dell'era moderna prodotta dalla casa dell'elica, la moto teutonica parte dalla base di una stradale caratterizzata da quello che è stato per lungo tempo il motore più potente della categoria, aspetto che però non è finora bastato per prevalere sulle avversarie.

Mezzi, piloti e management non sono certo mancati, alla S 1000 RR, che ha visto in sella nomi come Melandri ed Haslam, ma non sempre questo, unito a grandi performance, è sufficiente a raggiungere il massimo risultato.

Quest'anno lamoto bavarese viene portata in gara da Barrier (15° e 12° nei round di Phillip Island), oltre che da Toth e Rizmayer, con l'incognita di Badovini ed Elias, alle prese con i problemi del team JR Racing, che ha saltato la tappa australiana.

  • shares
  • Mail