Horex VR6 Roadster: entrata in produzione rinviata di un mese

Horex VR6

Il costruttore tedesco Horex ha annunciato che la produzione del suo nuovo VR6 Roadster non inizierà come previsto questo mese, ma il mese successivo. La decisione é stata presa dopo che i vertici della casa hanno optato per l'aggiunta di nuovi dispositivi per il controllo delle emissioni sul modello, che utilizza un inedito motore V6 turbo ad 'angolo stretto' da 1218 cc con tre alberi a camme. Questo motore sarà inoltre disponibile in due configurazioni: una 'aspirata' da 160 CV e una 'turbo' da 200 CV.

Horex ha deciso di dotare la VR6 Roadster con un sistema aggiuntivo di iniezione progettato per ridurre il livello di emissioni inquinanti della moto, in modo da renderlo conforme ai futuri standard europei in materia, ma l'adattamento tecnico della moto alle parti aggiuntive comporterà il rinvio della produzione alla fine di Maggio. La casa di Augsburg ha comunque precisato che tutte la altre parti del 'puzzle' sono attualmente in fabbrica e che la produzione non subirà ulteriori rinvii.

Clemens Neese, CEO di Horex, ha così commentato l'annuncio: "In contrasto con quanto avevamo registrato nei test sui primi prototipi del motore, la prove con il dinamometro hanno dimostrato che le emissioni della versione standard di produzione erano troppo in prossimità dei limiti di legge." Da quì la decisione di aggiungere un sistema di iniezione dell'aria secondario da affiancare al doppio convertitore catalitico. "E' una soluzione tecnicamente sofisticata - ha spiegato Neese - che ci farà perdere un pò di tempo ma ci mette al sicuro da quel punto di vista. Cambiare i nostri piani non é stato facile, ma il nostro obiettivo é presentare una nuova Horex che abbia il più alto livello di qualità possibile: visto che non siamo disposti ad accettare compromessi su questo punto, l'unica decisione possibile era rimandare l'inizio della produzione."

via | VisorDown

  • shares
  • Mail
11 commenti Aggiorna
Ordina: