MotoGP: la CRT del team BQR passa al telaio in fibra di carbonio Inmotec

Ivan Silva 2012

A partire dal prossimo GP di Spagna, in programma questo weekend a Jerez, il team BQR apporterà delle significative modifiche alle proprie moto: la CRT di Ivan Silva infatti utilizzarà un telaio in fibra di carbonio realizzato da Inmotec, mentre in Moto2 Julian Simon lascia il telaio FTR per passare correre con Suter. L'altra CRT del team, quella guidata dal colombiano Yonny Hernández, proseguirà invece la stagione con il telaio FTR.

BRQ e Inmotec avevano già lavorato insieme prima degli ultimi test invernali, allorché un telaio in alluminio derivato dalla GPI10 fu scartato dopo i primi collaudi in favore del telaio FTR. Il nuovo chassis in carbonio invece é derivato da quello utilizzato nella classe Moto2 del Campionato Spagnolo Velocità, con il quale Lucas Mahias aveva vinto l'ultima gara della stagione 2011. Si tratta comunque di un telaio misto, con sezione posteriore in alluminio.

Questa comunque non é l'unica novità per il team: Simón infatti passa dal telaio FTR a quello Suter, già a partire da Jerez. Il venticinquenne spagnolo non ha mai trovato il giusto feeling con il telaio del costruttore britannico, e la squadra ha ritenuto opportuno operare un rapido cambiamento di fornitore optando per quello con cui il pilota di Toledo ha sempre avuto maggior confidenza. Questa decisione ricorda quanto avvenuto nel 2010, quando la scuderia Aspar decise di cambiare telaio dopo le prime tre gare della stagione scartando l'RSV per passare a Suter.

via | MotoWorld.es

  • shares
  • Mail
7 commenti Aggiorna
Ordina: