Estate e... autovelox!

gallardo

Non è solo per evitare di prendere multe salate e perdere punti preziosi.

L'invito a rispettare i limiti di velocità che viene rivolto a tutti dalle forze dell'ordine è una misura di sicurezza.

E a maggior ragione per i motociclisti, visto i dati allarmanti diffusi negli ultimi mesi

In quest'ottica si inserisce l'aumento dei controlli su strade e autostrade che è cominciato dagli inizi di questo mese, e che continuerà fino alla fine delle ferie.

Più gente sulle strade, più controlli.

Ecco allora che la polizia usa tutte le tecnologie a sua disposizione: per contrastare le violazioni in materia di velocità saranno attivi 56 Provida, 50 Autovelox, 16 telelaser e 80 etilometri.

Verranno poi utilizzati 34 sistemi di trasmissione delle immagini dalle pattuglie alle sale operative (Provida Sort Live).

La Polizia stradale per le attività di controllo lungo l'arteria autostradale potrà contare anche sulle tecnologie acquisite nell'ambito della partecipazione al Programma Operativo 'Sicurezza per lo Sviluppo del Mezzogiorno d' Italià 2000-2006.

In particolare, saranno attive telecamere ed innovative tecnologie presso tutte le aree di servizio autostradali ed in itinere, puntate sulla carreggiata, in grado di monitorare costantemente la situazione e di rilevare veicoli oggetto di ricerche e persone dedite ad attività illecite.

Lungo la Salerno-Reggio Calabria vigilerà inoltre la Lamborghini Gallardo che, per caratteristiche tecniche, prestazioni e dotazioni tecnologiche e sanitarie (tra le quali il defibrillatore), consente un efficace controllo del traffico, nonché il soccorso in situazioni critiche.

Molte attenzioni sono proprio rivolte al primo soccorso: sono stati posizionati mezzi del 118 per il soccorso sanitario ed individuate aree idonee di atterraggio per un eventuale intervento delle eliambulanze.

In autostrada, in specifiche località individuate previo sopralluogo, saranno dislocati mezzi di soccorso dei Vigili del Fuoco per garantire interventi più rapidi e più efficaci .

L'appello è sempre il solito: moderate la velocità, guidate con prudenza e rispettate le regole del codice della strada.

via | Repubblica

  • shares
  • Mail
9 commenti Aggiorna
Ordina: