Jewel Racer trasforma la XR1200 in… XLCR

XRCR Jewel Racer

L’Harley-Davidson XLCR 1000 Cafe Racer, ideata da Willie G. Davidson nel 1977, all’epoca non fu un grande successo, né tra gli harleysti, che la consideravano troppo sportiva, né tra gli amanti delle moto sportive, che la consideravano troppo… Harley! Era infatti equipaggiata con un motore in ghisa Ironhead 1000 a valvole in testa con cambio a 4 marce, non molto potente (62 CV) se confrontato con quello delle 4 cilindri giapponesi dell’epoca.

Oggi invece, come tutti i brutti anatroccoli della storia del motociclismo, è diventato un pezzo da collezione piuttosto ricercato. Essendo stata costruita solo per due anni, per un totale di poco più di 3000 esemplari (1923 nel ’77, 1201 nel ’78 e solo 9 nel ’79), non sono molti gli esemplari sul mercato dell’usato, che possono valere cifre superiori ai 15.000 euro, fino ai 30.000 per esemplari perfettamente conservati e originali.

La linea del cafe racer di Milwaukee rimane inconfondibile e amata da molti. Per questo l’azienda francese Jewel Racer ha da tempo messo in commercio un kit, che è disponibile anche in Italia presso alcuni dealer selezionati, in grado di trasformare una moderna XR1200 in una evocazione piuttosto fedele, almeno nel look, della sua antenata. Confrontandola con il modello originale le differenze sono più che visibili, ma quel che conta è l’aspetto rétro, che questo kit garantisce.

XRCR Jewel Racer
XRCR Jewel Racer
XRCR Jewel Racer
XRCR Jewel Racer

Si possono acquistare i pezzi singolarmente o il kit completo, venduto a 1.345 euro. L’insieme è composto da un cupolino (334 euro), la cover serbatoio (334 euro), carrozzeria con codino e sella (714 euro) e il manubrio (55 euro), tutti finiti in nero.

Fuori dal kit completo sono invece lo scarico Sebring anodizzato in nero e gli ammortizzatori EMC, accessori da montare solo in caso la trasformazione avvenga sulla base della prima XR1200, con scarico cromato, mentre la XR1200Xdispone già di terminale nero e ammortizzatori Showa più performanti. Ovviamente la trasformazione è completamente reversibile e non occorre forare o modificare le parti originali di questo kit, che dona alla naked della Mo.Co. un’immagine d’altri tempi.

XRCR Jewel Racer
XRCR Jewel Racer
XRCR Jewel Racer
XRCR Jewel Racer
XRCR Jewel Racer
Harley-Davidson XLCR 1000-1977

  • shares
  • Mail