Superbike 2015, le moto: Ducati 1199 Panigale R [Foto]

Senza Davide Giuliano, ma con Chaz Davies, Troy Bayliss e Leandro Mercado, la Ducati 1199 Panigale ha esordito nel mondiale SBK 2015 con la nomea di unica moto di Borgo Panigale che non ha ancora vinto tra le derivate di serie.

Ducati 1199 Panigale Phillip Island 2015

La Ducati 1199 Panigale, giunta al suo terzo anno di impiego nelle gare, è arrivata all'appuntamento di Phillip Island forte delle performance esibite durante i recenti test pre-campionato, frutto anche del nuovo regolamento SBK, che avvicina maggiormente rispetto al passato le moto impegnate nel mondiale a quelle che ognuno può acquistare dal concessionario.

L'elemento distintivo della “rossa” è il bicilindrico “Superquadro” da 1198 cc, che svolge funzione portante, ed il telaio monoscocca. La maggiore cubatura del V2 bolognese consentirà alla moto di sopperire alla limitazione imposta dal divieto di sostituire i rapporti del cambio, che dovranno essere quelli di serie.

Ducati manca dal gradino più alto del podio SBK dall'Ottobre del 2012 quando, sotto il diluvio di Magny Cours, Sylvain Guintoli portò la 1098R alla vittoria in gara 1. Questo significa che la Panigale non ha mai vinto (sei podi e due pole in due anni, tutti nel 2014), ma il progetto, almeno sulla carta, sembra essere arrivato alla maturità e, complice il regolamento 2015, quella che sta per iniziare dovrà essere la stagione della svolta.

Dopo il “Compasso d'oro” vinto nel 2014, tutti i tifosi Ducati attendono di vedere la 1199 vittoriosa anche in pista, portata in gara da Davide Giugliano (che però, causa infortunio, salterà i primi quattro round) , Chaz Davies, Leandro Mercado e, forse, anche ed ancora da Troy Bayliss.

  • shares
  • Mail