Vendita Ducati, Bonomi: "Settimana decisiva per la trattativa con Audi"

Ducati 1199 Panigale Yas Marina

A margine di un convegno svoltosi ieri a Milano, il presidente di Investindustrial Andrea Bonomi ha dichiarato che la settimana in corso sarà decisiva per il futuro della Ducati Motor Holding, società controllata dal gruppo di private equity milanese. La trattativa per la cessione della casa di Borgo Panigale ad Audi (e quindi al Gruppo Volkswagen) é stata al centro di numerose voci nelle ultime settimane, soprattutto in virtù di un diritto di prelazione acquisito dalla casa di Ingolstadt che é scaduto proprio in questi giorni.

"Speriamo che in futuro l’azienda abbia un partner industriale che l’aiuti a crescere - ha dichiarato Bonomi - Ci sono molti gruppi industriali con capacita' interessati alla Ducati, ma Volkswagen in passato ha dimostrato di possedere tecnologia, soldi e una visione di lungo termine”. Sebbene l’opzione di esclusiva con Audi per la trattativa sull’azienda sia giunta a scadenza, Bonomi ha confermato che le due società stanno ancora lavorando su un possibile accordo. Bonomi inoltre non esclude che Investindustrial Holdings possa rimanere comunque nel capitale di Ducati, ma solo in qualità di socio di minoranza.

"Non ci dispiacerebbe partecipare alla prossima fase di crescita - ha ribadito - Mantenere Ducati sarebbe fantastico dal punto di vista personale, ma totalmente sbagliato dal punto di vista dell’azienda. Ducati ha sete di globalizzazione. Per quanto ci venga riconosciuto quello che abbiamo fatto, l’aiuto che gli possiamo dare non e’ piu’ adeguato, ci vuole un partner industriale. Noi operiamo bene ma non siamo pronti a essere industriali a lunghissimo termine”.

via | Il Resto del Carlino

  • shares
  • Mail
22 commenti Aggiorna
Ordina: