Haga all'inseguimento di Bayliss

HagaL’ottava prova del Campionato Mondiale Superbike si correrà domenica sulla pista più elettrizzante del lotto.

Brands Hatch è un degli eventi più prestigioso della Superbike con un numero di spettatori che supera abitualmente le centomila unità oltre alle gare sempre.

Il tracciato britannico è molto “old fashion” con curve veloci, settori in contropendenza e molti cambi altimetrici. E’ una pista che mette severamente alla prova il coraggio dei piloti e la competitività delle moto.

Con queste premesse e dopo l’ottima impressione suscitata a Brno, che ha permesso a Noriyuki Haga di recuperare notevole terreno nei confronti del capoclassifica Troy Bayliss la Yamaha è pronta sferrare l'attacco alle Rosse di Borgo Panigale.

Haga è staccato di 73 punti ma è fiducioso di correre su uno dei suoi tracciati preferiti dove tra l'altro l'anno scorso ha vinto in sella alla YZF-R1.

“La pista mi piace moltissimo e nel 2005 ho fatto due grandi sfide con Troy Corser. - ha dichiarato Haga che poi prosegue - A Brno abbiamo raccolto molti punti ma non sono completamente soddisfatto perchè erano due manche da vincere. Sono stato velocissimo in qualifica ma nelle due gare ho avuto grossi problemi.
Anche a Brands Hatch ci aspettano due corse molto dure ma sono convinto che ce la possiamo giocare e che i nostri tifosi ci potranno ammirare nelle posizioni che contano.”


L'altro pilota Yamaha, Andrew Pitt, cancellato l’incubo di Brno ha una grande voglia di riscatto. Dopo il trionfo di Misano l’australiano aveva grandi speranze per la gara in Repubblica Ceca ma due inconvenienti tecnici lo hanno messo anzitempo fuori gara. Anche Pitt si trova bene a Brands Hatch dove nel 2005 ha fatto sesto e settimo.

via | Yamaha Racing

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: