Il Red Bull X-Fighters ricomincia domani a Dubai (video)

L'edizione 2012 del più prestigioso campionato di freestyle motocross del mondo, il Red Bull X-Fighters, riapre i battenti domani a Dubai, negli Emirati Arabi. La prima prova si svolgerà a Jumeirah Beach, la spiaggia davanti alla suggestiva Skyline di Dubai, e vedrà il campione in carica, lo spagnolo Dany Torres, misurarsi con 11 dei migliori piloti FMX del mondo tra i quali spiccano il norvegese Andre Villa e l'australiano Josh Sheehan, i più suoi accreditati rivali per la vittoria.

Dany Torres é arrivato a Dubai in grande stile, atterrando in elicottero sul tetto del lussuoso Burj Al Arab Hotel (un onore di solito riservato a reali e capi di stato) ed esibendosi poi in una sessione di allenamento sulla sua KTM 250 su una piattaforma a 210 metri da terra, la stessa su cui si giocò il famoso incontro di tennis tra Agassi e Federer. Anche Sheehan ha pensato di 'riscaldarsi' in modo originale, esibendosi in un one-man-show davanti al Burj Khalifa, il palazzo più alto del mondo.

L'evento di Dubai é il primo dei sei appuntamenti che compongono il calendario di quest'anno, che metterà in palio circa 1 milione di dollari in premi. La vittoria dello scorso anno fu di buon auspicio per Torres, che riuscì poi a conquistare il titolo davanti all'Americano Nate Adams, campione nelle due edizioni precedenti ma attualmente ancora alle prese con i postumi di un infortunio. Il neozalandese Sherwood, l'australiano Williams e ed il campione 2008, lo svizzero Rebeaud, sono gli altri piloti da tenere d'occhio per l'eventuale vittoria sul Golfo Persico.

Dany Torres a Dubai - Red Bull X-Fighters 2012
Dany Torres a Dubai - Red Bull X-Fighters 2012
Dany Torres a Dubai - Red Bull X-Fighters 2012
Dany Torres a Dubai - Red Bull X-Fighters 2012


Dany Torres a Dubai - Red Bull X-Fighters 2012
Dany Torres a Dubai - Red Bull X-Fighters 2012
Dany Torres a Dubai - Red Bull X-Fighters 2012

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: