STK/SBK: Marinelli analizza i progressi della 1199 Panigale, Checa la proverà al Mugello in Giugno

Eddi La Marra - 199 Panigale -Imola 2012

In concomitanza con il secondo round del Mondiale Superbike, svoltosi a Imola ad inizio Aprile, si é tenuta anche la prima prova della FIM Superstock 1000 Cup, che ha visto il debutto in questa categoria della nuovissima Ducati 1199 Panigale. La prova era stata vinta dal francese Barrier su BMW S1000RR, ma le indicazioni positive da parte della nuova 'arma' di borgo Panigale non sono mancate, con il 'pole man' Eddi La Marra terzo all'arrivo dopo che la bandiera rossa aveva interrotto un suo tentativo di fuga solitaria in prima posizione.

Date le circostanze in cui é maturato, il boss di Ducati Corse Ernesto Marinelli si é dichiarato moderatamente soddisfatto di questo risultato: "Sono certo che il potenziale della moto sia molto più alto di quanto si é visto a Imola. Mi é piaciuto molto La Marra nella prima parte della corsa, ma direi che ha fatto bene durante tutto il weekend. Mi sarei aspettato di più dagli altri piloti, Savadori e Sandi, ma Sandi non era più salito in moto dal suo primo test di Phillip Island con il team Liberty Racing. Inoltre doveva adattarsi alle gomme, e non aveva partecipato alla 'tre-giorni' di prove a Imola che la maggior parte degli altri ha fatto come test per il CIV."

"Penso sia stata una gara piuttosto 'strana' - ha poi continuato Marinelli - La Marra ha fatto molto bene nella prima parte ed aveva un vantaggio di un secondo e mezzo prima della bandiera rossa. Pensavamo sarebbe arrivato alla vittoria, ma quando la gara é stata interrotta lui aveva già usato tutti e quattro i suoi treni di gomme, per cui ha dovuto ripartire con le stesse coperture che aveva nella prima parte. Mi é stato detto che sia Barrier che Baz (secondo all'arrivo con la Ninja ZX-10R) avevano ancora a diposizione una gomma usurata pochissimo che hanno poi utilizzato entrambi alla seconda partenza: in una gara di 5 giri senza più somma dei tempi non c'era molto che si potesse fare." Leggi le altre dichiarazioni di Marinelli dopo il 'continua'.

Il numero uno di Ducati Corse si dice comunque soddisfatto di quanto fatto vedere dal ventiduenne La Marra: "Ci sono state alcune occasioni in cui penso che Eddi avrebbe potuto superare Baz, ma chiaramente lui non voleva correre il rischio di cadere: voleva fare punti nella prima gara e ha preferito non rischiare, accontentandosi del terzo posto. Il che và bene comunque. Tutto sommato, direi di essere soddisfatto."

La versione 'Superbike' della Panigale sta seguendo un piano di sviluppo che prevede un anno di competizioni in Superstock corredato da un intenso lavoro 'dietro le quinte' di raccolta ed analisi dei dati. La cosa strana é che il pilota 'di punta' di Ducati, il Campione del Mondo Superbike Carlos Checa, non ha ancora guidato nessuna versione della 1199 Panigale.

"Checa non l'ha ancora provata - conferma Marinelli - può sembrare una coincidenza, ma non era pianificato. Speriamo di riuscire a fargli fare un buon test in Giugno. Tutti gli altri test che abbiamo in programma sono in prossimità delle gare, e non é particolarmente consigliabile fare un test troppo in prossimità di una gara. La Panigale é una moto diversa che si comporta i modo diverso, e noi non vogliamo che Carlos distolga la sua concentrazione dal Campionato: è quello il suo obiettivo principale. Il suo primo test é in programma al Mugello dopo il round di Misano, durante uno dei normali test di sviluppo che facciamo ogni mese."

foto | Barni Racing

  • shares
  • Mail
8 commenti Aggiorna
Ordina: