Lorenzo: "ho messo tutta la mia energia in pista"


Con la sensazionale vittoria di ieri sera, sotto i riflettori del circuito di Losail, Jorge Lorenzo ha ottenuto la sua prima affermazione nel GP del Qatar della classe regina. Partito subito al comando, ha poi dovuto subire il ritorno di Casey Stoner, in testa per buona parte della gara. Il maiorchino ha così giocato una partita di attesa, non lasciando scappare l'avversario. A sette giri dalla fine però, ha ridotto la distanza dall'australiano e, appena il ritmo del rivale si è alzato, ha preso la leadership, tenendo a bada un determinato Dani Pedrosa.

La prima gara della stagione si è rivelata invece molto dura per Ben Spies. Il texano si è trovato a dover fronteggiare fin dall'inizio della gara con dei rilenvanti problemi di chattering. Anche se non in grado di tenere un ritmo competitivo, Spies comunque ha mantenuto la calma, ed ha preferito finire la gara tagliando il traguardo in 11a posizione. Il paddock della MotoGP si trasferirà a Jerez dove tra tre settimane (29 aprile) si correrà il secondo round del motomondiale 2012.

"Che gara incredibile!" ha dichiarato entusiasta Jorge Lorenzo. "Ho dato tutto quello che avevo, ho messo tutta la mia energia in pista, questa vittoria è arrivata perché non ho mai rinunciato, ho continuato a spingere e provare. Casey era molto forte all'inizio e c' era un gap importante. Fortunatamente per noi verso la fine il suo ritmo si è alzato e sono riuscito a passarlo. Sono davvero grato alla Yamaha perché ha fatto un grande lavoro quest'inverno sulla YZR-M1".

  • shares
  • Mail
9 commenti Aggiorna
Ordina: