Special: Nomad KZ 400 by AnalogMotorcyles

Nomad KZ 400

Tony Prust di AnalogMotorcycles con base in Illinois, costruisce costum di gran classe sulla base delle moto giapponesi anni '70: la sua Yamaha RD350 è uno degli esempi più popolari e riusciti degli ultimi 12 mesi. Questa, in ordine di tempo, la sua ultima special, commissionato dal proprietario di una società di design della Florida. La moto si chiama 'Nomad', basata su una Kawasaki KZ400 del 1974, un semplice quattro tempi raffreddato ad aria. Proprio il motore è stato l'unico elemento a non esser stato toccato da Prust.

Il motore verniciato a polvere e ora respira attraverso nuovi filtri, con i gas di scarico che fuoriescono dai bellissimi megafoni Emgo. C'è un nuovo vano batteria, un impianto elettrico revisionato e una strumentazione aftermarket. I parafanghi sono stati rivisitati, mentre il faro è preservato da una griglia di protezione. Rivestita di una pratica vernice anticorrosiva, la Nomad è la moto perfetta per gustarsi la vacanza ideale, magari girando attorno alle spiagge e ai campi da golf di un'isola che tutti vorremmo.

Nomad KZ 400
Nomad KZ 400
Nomad KZ 400
Nomad KZ 400
Nomad KZ 400
Nomad KZ 400

via | BikeExif

  • shares
  • Mail