Lorenzo: "abbiamo ancora un margine di miglioramento"


L'ultimo turno di prove libere del Gran Premio del Qatar, hanno visto il pilota della Yamaha Factory Racing Jorge Lorenzo impostare il proprio ritmo nella classe regina. Il maiorchino, che aveva terminato al secondo posto nelle FP2 dietro al campione del mondo Casey Stoner, ha continuato a sviluppare (e migliorare) il suo set up.

Ben Spies ha invece vissuto una sessione meno fortunata questa sera. Il texano stava conducendo una simulazione di gara quando ha perso l'anteriore, probabilmente a causa di un pneumatico anteriore ancora freddo. Spies è rimasto illeso ed è tornato ai box per continuare la sessione. Purtroppo la sua seconda moto ha avuto qualche problema tecnico di troppo, impedendogli di continuare.

"Sono molto contento oggi perché abbiamo migliorato molto il tempo sul giro di ieri" ha dichiarato sorridente Jorge Lorenzo. Dopo un'intera sessione con le gomme dure, l'aver montato la "morbida" gli ha consentito di strappare il primo posto, con 154 millesimi sull'altro pilota Yamaha Tech3, Cal Crutchlow. "Sono contento anche per il secondo posto di Cal, la moto sembra migliorata molto rispetto allo scorso anno. Penso che abbiamo ancora potenziale di miglioramento ulteriore. Abbiamo ancora alcuni problemi da risolvere, in particolare in ingresso di curva, ma riusciamo a mantenere un buon passo".

  • shares
  • Mail
4 commenti Aggiorna
Ordina: