Lorenzo: "dobbiamo migliorare alcuni aspetti". Spies: "siamo molto vicini al top"

MotoGP 2012 - Prove Libere Qatar

L'attesa durata tutto questo lungo inverno è finalmente finita: i piloti della MotoGP sono scesi in pista questa sera sotto i riflettori spettacolari del circuito di Losail per la prima sessione di prove libere della stagione 2012. I centauri della Yamaha Factory Racing, Jorge Lorenzo e Ben Spies hanno ripreso da dove avevano lasciato, mettendo a segno giri veloci e costanti fin dall'inizio.

"Un inizio abbastanza buono, la pista sembra piuttosto sporca e siamo molto lontani dai tempi sul giro dello scorso anno, ma è lo stesso per tutti" ha detto lo spagnolo Jorge Lorenzo. "Mi sento bene, siamo al top e vicino a Casey, dobbiamo però migliorare su diversi aspetti domani. Alla fine del turno abbiamo fatto una piccola modifica per aumentare il grip al posteriore che mi ha consentito di abbassare il tempo sul giro".

"Ero contento questa sera, siamo andati molto vicino al top. La moto sembrava funzionare abbastanza bene, abbiamo fatto solo due piccole modifiche e mantenuto lo stesso set di pneumatici per tutto il turno" ha ammesso il texano Ben Spies. "Abbiamo fatto il nostro giro più veloce con un pneumatico già rodato. Abbiamo provato a Sepang, Jerez e adesso qui, e la moto è stata competitiva sempre, quindi sono contento della moto, del team e e di me stesso. Abbiamo appena avuto modo di continuare a tirare e mantenere lo slancio".

MotoGP 2012 - Prove Libere Qatar
MotoGP 2012 - Prove Libere Qatar
MotoGP 2012 - Prove Libere Qatar
MotoGP 2012 - Prove Libere Qatar

  • shares
  • Mail
11 commenti Aggiorna
Ordina: