Victory Motorcycles entra nel circuito NHRA Drag Racing

Victory Motorcycles entra ufficialmente nel prestigioso circuito di drag racing americano della NHRA (National Hot Rod Association) nella classe Pro Stock Motorcycle. L’azienda americana ha infatti fondato il Victory Factory Racing, che vedrà correre i coniugi Matt e Angie Smith, già due volte vincitori del campionato NHRA Mello Yello Drag Racing Series.

Victory Motorcycles entra nel circuito di Drag Racing della NHRA

Il team correrà con una Gunner preparata nella categoria riservata alle moto che per regolamento possono essere pesantemente modificate e che possono percorrere il classico quarto di miglio (pari a 402 metri)in meno di 6,8 secondi a una velocità superiore alle 195 miglia orarie (314 km/h). Steve Menneto, vice president della divisione motocicli di Polaris, azienda di cui la Victory fa parte dalla sua fondazione nel 1997, ha dichiarato:

"Victory è entusiasta di entrare nel mondo di NHRA Pro Stock Drag Racing. È intenzione dell’azienda continuare a metterci in gioco ai più alti livelli e il Victory Factory Racing Team è una perfetta opportunità per noi.”

Secondo Matt Smith, i primi contatti tra Victory e la NHRA sono stati lo scorso autunno a un evento di Las Vegas, dove l’azienda americana ha presentato ai commissari dell’associazione il disegno della sua carenatura, affinché venisse approvato secondo il regolamento. Per quanto riguarda la moto utilizzata, la scelta è caduta sulla Gunner, sulla quale Smith ha trapiantato un motore S&S, lo stesso già utilizzato sulla sua Buell nelle passate stagioni. Già questa settimana dovrebbe essere pronta la carenatura definitiva, mentre i primi test in galleria del vento saranno effettuati il prossimo 30 gennaio.

La moto sarà ovviamente molto diversa dal modello di serie. Come si vede dall’immagine del prototipo, contrariamente alla Buell, e alla maggior parte delle moto che partecipano in questa categoria, la Victory non avrà una carenatura integrale avvolgente ma un parabrezza, soluzione già utilizzata dal team Vance & Hines Harley-Davidsons. Riguardo a questo dettaglio, che imporrà una guida diversa, Matt Smith, che ha in programma di testare la moto su pista in Florida a partire da metà febbraio, con un mese di anticipo rispetto all’inizio della stagione Pro Stock Motorcycle, che inizierà il 12 marzo con il Amalie Motor Oil NHRA Gatornationals, ha commentato:

“non so ancora come adatterò la mia posizione di guida alla nuova moto, ma lo scoprirò con i test nella galleria del vento. È molto diversa dalle moto che ho guidato in passato, ma ha una sezione frontale più piccola della Buell, e questo è un aspetto positivo.”

Nell’ultima stagione 2014 Matt Smith si è piazzato quarto con 2.416 punti. In un paio di gare è salito sul podio al secondo posto, in una proprio dietro alla moglie Angie, che invece è arrivata nona in classifica finale con 2.223 punti. Entrambe le moto avranno la livrea grigio canna di fucile con i loghi Stockseth Racing; quella di Matt sarà riconoscibile per il marchio del suo sponsor personale Nitro Fish, mentre Angie avrà quello di Kandy Magazine.

  • shares
  • Mail