MotoGP: la Kawasaki di Aegerter è una Open non ufficiale

Kawasaki pronta a rientrare in MotoGP? A Jerez sta girando un prototipo motorizzato dalla casa di Akashi, ma l'arcano è presto chiarito: si tratta di una moto Open non ufficiale gestita dal team Akira.

Kawasaki Akira MotoGP Open 2015

I test SBK che sono iniziati ieri a Jerez hanno visto protagoniste non solo le Superbike e le Supersport, ma anche un prototipo Kawasaki guidato da Dominique Aegerter, la cui presenza ha generato una ridda di considerazioni su un possibile rientro nella massima serie da parte della casa di Akashi.

Le verdone mancano ufficialmente nel campionato MotoGP dal 2008, anche se l'anno seguente ci fu la parentesi Hayate Racing (oggi Forward Racing), che rilevò il materiale della squadra ufficiale, e nelle stagioni recenti si sono avute delle CRT e poi delle Open spinte da motori Kawasaki. Ma dell'impegno della casa madre non si è più avuta traccia. E' ancora così?

Sì, lo è, perché al momento i vertici della casa giapponese affermano di essere unicamente interessati ai campionati per le moto derivate dalla serie. Come si inquadra allora la moto che ha girato ieri a Jerez? L'arcano è presto svelato. Quello visto in Spagna è un prototipo realizzato dal team Akira e composto da telaio 'proprietario' e motore Kawasaki.

La moto, che è stata portata in pista anche da Kenny Noyes, utilizza un propulsore derivato dalla serie che però non è lo stesso impiegato da Avintia nella passata stagione, ma ne rappresenta una evoluzione. Nessun rilevamento cronometrico per Aegrter, con il pilota svizzero che ha girato senza trasponder dal momento che si è praticamente trattato dello shake-down.

In sintesi quindi, dopo il ritorno di Aprilia (con la casa di Noale che correrà la stagione 2015 con un mezzo ibrido e fortemente su base RSV4 SBK per poi mettere in campo il prototipo nel 2016), quello di Suzuki (che nel 2015 schiererà una squadra ufficiale gestita da Davide Brivio), e l'annuncio di KTM relativo ad un ingresso della casa austriaca nel mondiale 2017, Kawasaki, con BMW, resta ufficialmente fuori dai giochi del Mondiale MotoGP... per adesso.



 

  • shares
  • Mail