WSBK: Haslam ottiene il primo 'doppio podio' per BMW

Superbike 2012 - Imola

Con i due 'terzi posti' conquistati ieri a Imola, Leon Haslam ha firmato il miglior risultato ottenuto dal team BMW Motorrad Motorsport in un singolo weekend di gara. L'inglese, reduce dall'infortunio negli ultimi test pre-stagionali di Phillip Island e conseguente operazione chirurgica, era comunque riuscire a prendere parte al round di apertura sul circuito australiano, e con i punti ottenuti ieri si piazza al quarto posto nella classifica del Mondiale SBK, subito davanti al compagno di colori Marco Melandri.

Il risultato di Imola, maturato in due manches in cui Haslam ha dovuto risalire la china per raggiungere i battistrada Checa e Sykes, é sicuramente positivo per l'inglese, desideroso di affermarsi quale uno dei contendenti per il titolo. In particolare, essere riuscito a spuntarla nel confronto diretto con Biaggi e la sua RSV4 é indicativo del potenziale che la S1000 RR potrà mettere in campo in altre piste, magari non così favorevoli a Ducati come il circuito del Santerno.

Marco Melandri invece ha compromesso Gara-1 già al secondo giro, con il 'dritto' alla 'esse' prima del rettilineo finale. Il ravennate é stato poi autore di una grande rimonta culminata con il sesto posto, ma l'errore iniziale gli ha comunque impedito di competere per il podio. In Gara-2 le temperature più alte hanno accentuato i problemi di chattering sofferti da Melandri, che dopo il primo terzo di gara passato stabilmente in lotta per la quinta posizione é poi gradualmente sceso in graduatoria fino al decimo posto finale. Leggi le dichiarazioni dei protagonisti del team ufficiale BMW dopo il 'continua'.

Superbike 2012 - Imola
Superbike 2012 - Imola
Superbike 2012 - Imola
Superbike 2012 - Imola

Leon Haslam: “E' stato un buon weekend. Abbiamo fatto una buona Gara-1 con la quale ho conquistato il mio primo podio a Imola. Ho fatto un errore all'inizio, e il terzo posto era il massimo che avremmo potuto ottenere. Nel 2010 Biaggi mi aveva battuto nel campionato quì ad Imola, e quindi é stato bello vincere con lui la battaglia per il podio. In Gara-2 sono partito meglio, sono riuscito a raggiungere i primi e pensavo davvero di poter battere Tom [Sykes], ma poi ho commesso altri piccoli errori: ogni volta che provavo a spingere, avevo dei problemi di chattering che mi facevano perdere la linea ideale."

"Tutto sommato - ha continuato Haslam - stiamo facendo dei progressi e sappiamo bene in quali aree dobbiamo migliorare, ma sono felicissimo di aver ottenuto il primo 'doppio podio' per BMW. Di sicuro faremo un pò di festa stasera [ieri] ma non troppa perchè domani [oggi] avremo dei test da fare. La mia caviglia mi faceva un pò male dopo Gara-2, ma per Assen dovrei essere di nuovo in forma al 100%"

Superbike 2012 - Imola
Superbike 2012 - Imola
Superbike 2012 - Imola
Superbike 2012 - Imola

Marco Melandri: “Penso di poter dire che sia stata una giornata negativa per me. In Gara-1 ho avuto dei problemi col cambio che mi hanno fatto fare quel 'dritto', e dopo é stata davvero dura rimontare. Il mio passo comunque non era troppo distante da quello dei primi tre. In Gara-2 ho avuto grossi problemi di chattering, come a Phillip Island: non ho potuto spingere come avrei voluto e ho 'distrutto' le gomme molto più che in Gara-1, ma non ho potuto farci nulla. Non sappiamo ancora a cosa é dovuto questo 'cambiamento' nella moto. Lavoreremo su questo aspetto domani [oggi] e spero di poter fare dei passi avanti."

Bernhard Gobmeier (BMW Motorrad Motorsport Director): “Le gare di domenica sono state entusiasmanti, e siamo felici del modo in cui Leon é stato capace di rimontare dopo la brutta partenza: ha dato tutto, ha trovato un ottimo ritmo e in termini di velocità era al livello dei migliori. Questo dimostra che siamo sulla strada giusta. Per quanto riguarda Marco, non siamo stati in grado di risolvere completamente i suoi problemi di chattering, ma lavoreremo intensamente su questo problema nei prossimi giorni e speriamo di venire a capo della cosa per la prossima gara. Comunque la squadra ha fatto un grandissimo lavoro per entrambi i piloti. Dobbiamo solamente trovare una soluzione al problema tecnico di Marco, per dargli la miglior moto possibile".

  • shares
  • Mail
5 commenti Aggiorna
Ordina: