Gas Gas: sospensione della produzione per problemi finanziari

La crisi nel settore moto colpisce un po' tutti, anche il produttore spagnolo Gas Gas, che nei giorni scorsi ha annunciato la sospensione della produzione a causa di importanti problemi finanziari ed azioni legali nei quali è coinvolto il noto marchio produttore di moto fuoristrada esportate in tutto il mondo.

gas-gas-ec-raid-2015_evidenza

Si apre male questo 2015 per il noto produttore di moto fuoristrada Gas Gas. Il brand catalano ha infatti riscontrato negli ultimi anni una serie di problemi finanziari che hanno portato l'azienda ad accumulare parecchi debiti con le banche. La stampa locale parla di circa 24 milioni di euro, una cifra significativa per una casa che arriva a produrre circa 9000 moto l'anno e che ha, all'attivo, 500 dipendenti.

Non tarda ad arrivare la comunicazione ufficiale, firmata dal presidente Yariv Gilat, dove viene specificato che la produzione della casa di Girona è stata significativamente influenzata nell'ultimo periodo proprio dai problemi finanziari dovuti agli ingenti debiti accumulati negli anni. Fino ad oggi, l'azienda ha mantenuto la sua attività grazie all'impegno dei propri dipendenti e dei propri azionisti.

Oggi però, i problemi con le banche - nonostante l'azienda stia mettendo in atto un importante piano di ristrutturazione industriale - hanno portato il marchio spagnolo a correre in tribunale per avviare un'azione legale contro i propri creditori, i quali pare abbiano tardato a dare una risposta gravando sull'attività dell'azienda.

Proprio per questo motivo, la produzione al momento è stata interrotta e, pertanto, Gas Gas annuncia ai propri clienti un ritardo nelle consegne. La situazione al momento rimane stazionaria, ma l'azienda comunica che i legali e gli azionisti si sono già mossi per far si che la produzione venga riavviata nel più breve tempo possibile. Vi terremo aggiornati sugli sviluppi di questo delicato caso.

  • shares
  • Mail