Phillip Island, il comunicato ufficiale sulla morte del 17enne Oscar Mc Intyre

Anche se in forte ritardo, è stato finalmente diffuso il comunicato ufficiale congiunto di MA (la federazione motociclistica australiana) e PI SBK Ltd (Organizzatore) sull’incidente mortale della gara nazionale Superstock 600 e sulla conseguente cancellazione della Superpole della WSBK a Phillip Island.

Possiamo confermare la morte di Oscar Mc Intyre durante la prima prova del campionato australiano Superstock 600. Mc Intyre, 17 anni, è stato subito soccorso dal personale medico dopo l'incidente ma le ferite sono state fatali. L'incidente, che ha coinvolto altri due piloti, è avvenuto al secondo dei dodici giri previsti, tra la curva due e la curva tre. Gli altri piloti coinvolti sono Luke Burgess e Michael Lockhart. Burgess è già stato dimesso dal centro medico del circuito mentre Lockhart resta ricoverato in osservazione ma non è in pericolo di vita”.

  • shares
  • Mail
8 commenti Aggiorna
Ordina: