6 ° Round AMA/FIM Supercross Series 2012: Villopoto Re di San Diego

6° Round AMA Supercross

San Diego, California. Per il sesto round del Campionato AMA Supercross 2012, i piloti sono rimasti nella calda West Coast e hanno gareggiato nel Qualcomm Stadium di San Diego. Le condizioni della pista erano ottimali e una copiosa folla di tifosi ha accolto i piloti che, come di consueto, nel pomeriggio sono scesi in pista a testare le moto e segnare il miglior tempo. I più veloci restano sempre loro: Ryan Villopoto per la 450 ed Eli Tomac per la 250 West Lites. Purtroppo, durante le prove, Justin Brayton rimane vittima di una brutta caduta che causa al pilota una commozione cerebrale e un trauma alla gamba.

The show must go on così, calato il sole, si parte subito con la 250 Heat 1: Wilson guadagna il primo holeshot della giornata e si porta subito in vantaggio. Alle sue spalle, Marvin Musquin tiene testa a Matt Moss. La manche prosegue velocemente e si conclude con l'ordine scritto prima. Adesso è il turno della 250 Heat 2, dove un velocissimo Seely guadagna l'holeshot e prosegue ignaro di ciò che sta accadendo alle sue spalle: la caduta di un pilota causa una pericolosa mischia dalla quale i piloti sono usciti fortunatamente indenni.

Tra questi anche Tomac e Davalos, che tentano in tutti i modi di rientrare entro i primi nove per potersi qualificare. La manche termina con la vittoria di Seely, seguito da Baker e Vince Friese. Le 450 sono pronte e schierate al cancelletto. Nella Supercross Heat 1,Villopoto strappa l'holeshot a Millsaps e comincia a guadagnare terreno già sulle prime whoops. Paritrdge è in terza posizione ma lascia subito il posto a Metcalfe che a sua volta era inseguito da Windham. Villopoto vince la manche e lascia alle sue spalle Millsaps e Metcalfe.

6° Round AMA Supercross
6° Round AMA Supercross
6° Round AMA Supercross
6° Round AMA Supercross
6° Round AMA Supercross
6° Round AMA Supercross
6° Round AMA Supercross

Nel frattempo, gli altri piloti della classe regina sono già pronti ad affrontare la Supercross Heat 2. Con il numero 7 sulle spalle e una GoPro sul casco, James Bubba Stewart conquista l'holeshot ma dopo mezzo giro viene passato da un velocissimo Mike Alessi, che purtroppo non ha il tempo di godersi il suo momento di gloria a causa della bandiera rossa sventolata dopo l'incidente di Andrew Short alla prima curva. Viene così ripetuta la Supercross Heat 2, e questa volta è Chad Reed a scattare davanti a tutti e conquistare l'holeshot. Brayton è tornato in pista ed è riuscito a qualificarsi per la finale. Stewart e Dungey lottano per la seconda posizione e alla fine la seconda manche si conclude con la vittoria di Reed, seconda posizione per Stewart e terza per Ryan Dungey.

Adesso è il turno del 250 West Lites Main Event: l'holeshot sembrava essere di Cole Seely ma alla fine Vince Friese ha avuto la meglio. Nel frattempo però, Dean Wilson è riuscito a spingere meglio la sua Kawasaki e a superare così Seely e Friese. In mezzo al gruppo, Eli Tomac tenta di guadagnare qualche posizione dopo un brutta partenza. In terza posizione troviamo Matt Moss e la sua KTM. A proposito di moto arancioni, Marvin Musquin si ritrova alla fine del gruppo per una serie di problemi alla prima curva. La gara prosegue a ritmo sostenuto tanto che Eli Tomac, nel tentativo di guadagnare qualche posizione durante l'ottavo giro, prende male la serie di whoops e viene catapultato sulle transenne. Il pilota rimonta in sella alla sua Honda ma ormai è troppo tardi. Dean Wilson ha ottenuto la sua prima vittoria di stagione e passa in testa alla classifica. Cole Seely chiude in seconda posizione seguito da Matt Moss. Musquin 16° e Tomac 20°.

Dean Wilson: "Eli è un avversario fortissimo ed è un peccato che sia caduto. Per riuscire a vincere questa gara ho dovuto mantenere un ritmo costante ed elevato. Sono assolutamente estasiato in questo momento e non potrei essere più felice. Questo significa molto per me. Grazie a tutti coloro che mi hanno aiutato. Lo apprezzo molto!"

Ultima gara della giornata: Supercross Main Event. Brett Metcalfe conquista l'holeshot, ma Villopoto non si lascia attendere. Il Campione in carica passa in fretta Weimer e Metcalfe e si porta subito in prima posizione, cominciando a guadagnare terreno sugli avversari. Reed non vuole perdere troppo tempo, e si porta subito in seconda posizione. Alle sue spalle, Stewart e Dungey non vogliono perdere il gruppo di testa e spingono forte per raggiungere Metcalfe. Al settimo giro, Stewart inciampa nello stesso errore di Tomac e cade rimanendo incastrato per un bel po' di tempo sotto la sua Yamaha, senza nessuna lesione fortunatamente. Il pilota si rimette in sella ma ha accumulato un grave ritardo sugli avversari.

Nel frattempo Reed riesce a raggiungere Villopoto e a passarlo. Sulle whoops guadagna terreno e mette in difficoltà Villopoto. Dungey Rimane in terza posizione e viene raggiunto da Kevin Windham. Nel frattempo Stewart è riuscito a rimontare e supera in breve tempo Windham, portandosi così in quarta posizione. Alla fine, Villopoto spinge al massimo la sua Kawasaki e passa Reed proprio all'ultimo giro. Ryan Villopoto chiude quest'ultima manche di San Diego con la sua seconda vittoria consecutiva in stagione. Ottimo risultato per Chad Reed che termina in seconda posizione seguito da Ryan Dungey e da Brett Metcalfe. Bubba Stewart chiude in quindicesima posizione seguito da Windham, vittima dello stesso errore nelle whoops.

Ryan Villopoto: " E' stata dura riprendere Chad. Sulle whoops era molto veloce e guadagnava molto terreno. Fortunatamente ho spinto al massimo durante l'ultimo giro e sono riuscito a passarlo. E' stata una gara dura ma sono felice della mia vittoria! "

Villopoto mantiene il suo vantaggio in classifica generale e gli altri piloti mantengono per il momento le precedenti posizioni. Il prossimo week-end il circus si sposterà in Texas, presso il Cowboy Stadium di Arlington, dove comincerà la 250 East Coast Lites. Nei video che seguono, la manche finale della classe 450, l'intervista a Villopoto e a Larry Brooks, team manager di Andrew Short, che spiega le condizioni del suo pilota. A tal proposito, facciamo i nostri auguri di pronta guarigione ad Andrew, sperando di poterlo rivedere presto in pista.

Risultati Supercross Main Event Angel Stadium of Anaheim, CA

1) R. Villopoto - KAW
2) Chad Reed - HON
3) Ryan Dungey - KTM
4) Brett Metcalfe - SUZ
5) Josh Hansen - KAW
6) Justin Brayton - HON
7) Davi Millsaps - YAM
8) K. Chisholm - KAW
9) Mike Alessi - SUZ
10) Nick Wey - KAW

Classifica Generale Supercross 2012

1) R. Villopoto - 133
2) Chad Reed - 127
3) Ryan Dungey - 123
4) James Stewart - 101
5) Kevin Windham - 78
6) Brett Metcalfe - 75
7) Jake Weimer - 72
8) Davi Millsaps - 70
9) Justin Brayton - 68
10) Josh Hansen - 64

6° Round AMA Supercross
6° Round AMA Supercross
6° Round AMA Supercross
6° Round AMA Supercross
6° Round AMA Supercross
6° Round AMA Supercross
6° Round AMA Supercross
6° Round AMA Supercross
6° Round AMA Supercross
6° Round AMA Supercross
6° Round AMA Supercross
6° Round AMA Supercross
6° Round AMA Supercross
6° Round AMA Supercross
6° Round AMA Supercross
6° Round AMA Supercross
6° Round AMA Supercross
6° Round AMA Supercross
6° Round AMA Supercross
6° Round AMA Supercross
6° Round AMA Supercross
6° Round AMA Supercross
6° Round AMA Supercross
6° Round AMA Supercross
6° Round AMA Supercross
6° Round AMA Supercross
6° Round AMA Supercross
6° Round AMA Supercross
6° Round AMA Supercross
6° Round AMA Supercross
6° Round AMA Supercross
6° Round AMA Supercross
6° Round AMA Supercross
6° Round AMA Supercross
6° Round AMA Supercross
6° Round AMA Supercross

  • shares
  • Mail
2 commenti Aggiorna
Ordina: