Münch annuncia la 'versione stradale' della racer elettrica TTE 2

Münch TTE 2

La maggior parte degli appassionati associa il marchio Münch alla Mammut, intesa sia come il glorioso modello di fine anni 60 che come la sua più recente reincarnazione chiamata Mammut 2000, dotata di motore 2000 cc, che fu prodotta in soli 15 esemplari tra il 2000 e il 2002. La casa tedesca presenta ora l'edizione 2012 della TTE2, una sportiva elettrica da competizione che ha raccolto diversi successi in pista nelle sue precedenti versioni.

A sorpresa, il costruttore tedesco ha inoltre parlato apertamente di una 'versione stradale' del prodotto, attualmente in fase di studio, che entrerà in produzione già quest'anno con una tiratura iniziale di 9 esemplari. L'annuncio conferma il passaggio definitivo della Münch al solo settore delle moto elettriche. La TTE 2 'da gara' può essere acquistata da team privati ed utilizzata nelle maggiori competizioni per moto di questo tipo, in particolare nel Campionato Internazionale FIM e nel Campionato del Mondo TTX GP, dove il costruttore Bavarese ha colto diversi successi negli ultimi due anni.

L'utilizzo di materiali ultra-leggeri ha consentito di contenere il peso totale della moto a 210 kg, batteria al litio inclusa, mentre il motore é un trifase che sviluppa una potenza di 80 kW (108 CV) e una coppia massima di 470 Nm. La casa tedesca ha già precisato che la versione 'da strada' sarà quanto più possibile simile al prototipo 'da pista'.

Münch attribuisce grande importanza alla propria attività sportiva, attraverso la quale può sviluppare ulteriormente le proprie conoscenze e competenze nel campo delle moto a 'zero emissioni' in vista di una possibile espansione di questo mercato.

E' chiaro che rinunciare del tutto ai tradizionali motori termici può sembrare in questo momento un azzardo, ma l'azienda tedesca sembra sicura del fatto che l'esplosione del mercato delle moto elettriche sia dietro l'angolo. Tuttavia, anche guardando ai dati del mercato auto, la 'rivoluzione elettrica' potrebbe anche essere non così imminente come Münch spera, ma questo sarà il tempo a dirlo.

via | TheKneeSlider

  • shares
  • Mail
12 commenti Aggiorna
Ordina: