MotoGP: Casey Stoner domina la seconda giornata di test a Sepang

MotoGP Test Sepang Day 2

Casey Stoner, rimasto fermo ieri per recuperare un problema muscolare alla schiena rimediato in fase di riscaldamento, ha dominato oggi la seconda giornata di test a Sepang. Suo il miglior crono di 2'00.895. L’australiano in sella alla sua RC213V con telaio costruito dagli ingegneri Honda seguendo i feedback raccolti a Valencia lo scorso novembre, ha ottenuto il tempo al 19º giro, meno di tre decimi dal risultato fatto registrare precedentemente, avvicinandosi al record di 2'00.518 conquistato da Rossi nel 2009.

Secondo tempo per Ben Spies (Yamaha), che prosegue con il compagno di squadra Jorge Lorenzo il lavoro iniziato sulle M1 di ‘base’, concentrandosi sull’elettronica. Terzo tempo per il compagno Jorge Lorenzo, che percorre 40 tornate della pista malese facendo registrare un tempo sul giro pari a 2'01.068, staccato quindi di 173 millesimi dalla testa. Dani Pedrosa (Honda), nel penultimo dei 35 giri completati fa segnare un 2'01.508. Passi in avanti anche per l’inglese Cal Crutchlow (Monster Yamaha Tech 3), Rookie of the Year 2011, che ottiene il quinto tempo.

L’ordine d’arrivo prosegue poi con due Desmosedici, in particolare quella dello spagnolo Hector Barberá (Pramac Racing), al lavoro per correggere il fastidioso ‘chattering’ e quella dell’italiano Valentino Rossi (Ducati Team), impegnato a testare nuove parti sotto l’occhio attento del Direttore Tecnico Filippo Preziosi. Il nove volte Campione del Mondo completa 44 giri con un crono rapido di 2'01.886, a 991 millesimi dal pilota australiano della Honda.

A definire la top ten troviamo poi lo spagnolo Álvaro Bautista (San Carlo Honda Gresini), l’italiano di Monster Yamaha Tech 3 Andrea Dovizioso, 2:02.160 per lui e l’altro pilota ufficiale Ducati, l’americano Nicky Hayden. Continuano ad accumulare feeling ed ulteriore confidenza con i nuovi prototipi 1000cc, l’attuale Campione del Mondo Moto2 Stefan Bradl (LCR Honda), 2:02.414 il suo tempo (+1.519s), e il ceco Karel Abraham (Cardion AB Motoracing), sul 2:02.598 a 1.703s dalla testa.

13ª e 14ª posizione per i due collaudatori Nakasuga (Yamaha) e Battaini (Ducati). Subito dietro Colin Edwards (NGM Mobile Forward Racing), che alla 30ª delle 37 tornate percorse supera la linea d’arrivo con un 2:05.603. Per l’americano quella di oggi è stata la prima vera presa di contatto con il prototipo Suter 2012, visto il problema di software che ieri ha obbligato lui e la squadra all’utilizzo della moto scesa in pista per la campagna 2011.

Problemi per il BQR-FTR Racing, costretto a procedere a rilento nel programma di lavoro previsto: il pilota ufficiale Ivan Silva e i collaudatori Jordi Torres e Robertino Pietri hanno portato a termine solo alcune tornate del tracciato, ostacolati dalla poca affidabilità trasmessa quest'oggi dal motore.

  • shares
  • Mail
30 commenti Aggiorna
Ordina: