Mahindra ha acquisito il 51% di Peugeot Scooters

Mahindra Two Wheelers ha acquisito il 51% Peugeot Scooters. Il colosso indiano si auspica una crescita a livello internazionale

mahindra e peugeot scooters

Mahindra Two Wheelers, società del gruppo indiano Mahindra & Mahindra che opera nel settore dei motocicli, ha acquisito il 51% del pacchetto azionario di Peugeot Motocycles (gruppo PSA) per una cifra di 15 milioni di Euro. L’operazione, avviata nell’Ottobre 2014, si è conclusa in questi giorni. Al colosso francese PSA rimane il 49%.

Peugeot, che costruisce scooter di cilindrata compresa tra 50 e 400 cc., ricopre un importante ruolo nella mobilità europea a due ruote, dove opera dal 1898 ed essendo quindi il più longevo costruttore mondiale del settore. Da domani Peugeot Scooter sarà presente al Motor Bike Expo di Verona dove esporrà le proprie novità targate 2015, alcune esclusive come il Metropolis 400 Sport e GT Connect ed lo Speedfight 50 MY 2015.

Negli ultimi anni Mahindra ha rafforzato la sua notorietà a livello globale partecipando attraverso Mahindra Racing al Campionato Mondiale Moto3 e presentando negli Stati Uniti lo scooter elettrico GenZe. Gli obiettivi, come confermato dal Pawan Goenka, direttore esecutivo del colosso indiano, sono quelli di espansione in tutto il mondo.

"Mahindra è impegnata nella crescita a lungo termine di Peugeot Motocycles ed è fiduciosa che questo rapporto sarà di reciproco rispetto, fiducia ed'apprendimento. Questa collaborazione consentirà alle due aziende di accelerare la loro espansione sul mercato internazionale, portando avanti sinergie e sfruttando rispettivi punti di forza. E'nostra intenzione lavorare a stretto contatto per consentire una win-win per entrambi i partner".

Non solo rumors


Non erano solamente rumors quelli che abbiamo anticipato nello scorso settembre. La Direzione di Peugeot Scooters ha infatti presentato nel mese di ottobre, in occasione di un Comitato Aziendale straordinario, il piano di ristrutturazione dell’attività e di rafforzamento del marchio e dei suoi prodotti, sarà oggetto di discussione con tutte le parti sociali. In pratica, la facciamo breve prima di riportare la nota completa della Casa francese, anche Peugeot Scooters trasferirà parte della produzione e logistica in India grazie alla partership con la Mahindra.

Il piano di ristrutturazione comprenderà la terziarizzazione di alcune fasi della produzione e della logistica per le quali Peugeot Scooters non ha più massa critica tenuto conto della contrazione dei mercati in cui opera. Si affiancherà l’attivazione di un progetto di riorganizzazione dei posti di lavoro e delle competenze con, in particolare, una serie di prepensionamenti su base volontaria che riguarderanno circa 80 persone.

Per il prossimo futuro saranno inserite in azienda nuove giovani risorse che dovranno aiutare Peugeot Scooters allo sviluppo di un nuovo veicolo previsto per il 2017. Questo piano si inserisce nella strategia Back in the Race, la road map di PSA Peugeot Citroën per accelerare la ristrutturazione.

Inoltre, per accelerare il rafforzamento del marchio Peugeot Scooters ed il lancio di nuovi prodotti, PSA ha avviato una trattativa esclusiva con il Gruppo Mahindra & Mahindra in vista di una partnership strategica a lungo termine. M&M, protagonista della mobilità in India, rafforzerà in tal modo la sua posizione sul mercato delle due ruote a livello mondiale.

Confrontata ad un mercato europeo in forte contrazione da diversi anni, questa partnership con M&M permetterà a Peugeot Scooters di diversificare le sue attività e di accelerare lo sviluppo internazionale unendo i suoi punti di forza a quelli di M&M.

Più antico marchio di scooter al mondo, forte di una storia di oltre 100 anni, Peugeot Scooters apporterà la sua riconosciuta esperienza ed una gamma di scooter particolarmente seducente. Da parte sua, M&M permetterà di proseguire ed accelerare lo sviluppo internazionale, in particolare in India uno dei mercati più dinamici al mondo.

Questa partnership prevederà la sottoscrizione da parte di M&M di un aumento di capitale riservato pari a 15 milioni di euro per finanziare i progetti di Partnership Strategica. M&M farà inoltre un’acquisizione di azioni presso PSA per detenere, alla fine delle operazioni, il 51% del capitale di Peugeot Scooters.

Questo progetto assicurerà a Peugeot Scooters una crescita della sua attività a garanzia del suo avvenire. Forte di queste prospettive di sviluppo, questo progetto si sposa con la politica di Peugeot in materia di mobilità. Peugeot è effettivamente la sola marca a sviluppare un’offerta di mobilità integrale con al tempo stesso auto, scooter, biciclette e un’ampia offerta di servizi.

  • shares
  • Mail