SBK Magny Cours 2014: Melandri ignora gli ordini Aprilia e vince Gara-2 su Guintoli, Haslam e Sykes [FOTO]

Risultati e classifiche di Gara-1 e Gara-2 della Superbike da Magny Cours, in Francia, sede dell' 11° e penultimo round del Mondiale SBK 2014.

001 podio

Pioggia, cadute, colpi di scena ed un finale che farà discutere a lungo nella Gara-2 del round di Magny Cours del Mondiale SBK, penultimo appuntamento del calendario 2014. Ignorando gli ordini del muretto Aprilia ed in palese contrasto con la strategia adottatata per Gara-1 (vedi la pagina successiva di questo post), Marco Melandri è andato a prendersi la vittoria rifiutando di cedere la posizione al compagno di squadra Sylvain Guintoli, ancora in lotta con Tom Sykes (Kawasaki Racing Team) per il titolo iridato piloti. Con le due doppiette di oggi, la casa di Noale ha sferrato un colpo forse decisivo a quella di Akashi, ma è evidente come la decisione di Melandri potrà avere ripercussioni a più livelli all'interno del box Aprilia.

Seguendo il copione di Gara-1, i due Alfieri Aprilia si ritrovavano ben presto davanti a tutti - complice anche una caduta di Jonathan Rea (Pata Honda World Superbike) quando era in testa - con il ravennate che scattava a pochi giri dalla fine e, ignorando le pit-boards esposte dal suo box, proseguiva la sua progressione fino al traguardo.

Guarda le foto della Superbike 2014 a Magny Cours

Terzo posto e primo podio stagionale per un risolutissimo Leon Haslam (Pata Honda World Superbike) che non fa sconti al connazionale Tom Sykes e lo sorpassa all'esterno a due giri dalla fine dopo diversi tentativi. Con il quarto posto, Sykes vede assottigliarsi fino a 12 punti il vantaggio in classifica su Guintoli (ma che avrebbero potuto essere 7 in caso di un Melandri più magnanimo) rinviando all'ultimo round di Losail l'assegnazione del titolo piloti 2014.

Superbo quinto posto per la wild-card Lorenzo Lanzi (Ducati 3C Racing Team), abilissimo sul bagnato, che ha così dimostrato di non aver perso lo smalto dei suoi giorni nel Mondiale. Dietro di lui il compagno di colori Max Neukirchner, altra vecchia conoscenza del campionato, che ha preceduto Loris Baz (Kawasaki Racing Team) e un arcigno Claudio Corti (MV Agusta Reparto Corse), ottavo davanti a Chaz Davies (Ducati Superbike Team) e a Niccolò Canepa (Ducati Althea Racing), decimo e primo nella classe EVO. Caduto a inizio gara Davide Giugliano (Ducati Superbike Team), partito a spron battuto ma che chiude il fine settimana in Francia con un brutto 'doppio zero'.

Guarda le foto della Superbike 2014 a Magny Cours

    Il commento al round di Magny Cours della SBK di Massimo Falcioni

    STK1000 Magny Cours 2014: vince Lussiana, Mercado campione, harakiri Savadori

    Supersport Magny Cours 2014: Cluzel e MV Agusta in trionfo, Rolfo sul podio

SBK Magny Cours 2014 - La Diretta di Gara-2

SBK Magny Cours 2014 - Gallery Gara

Ultimo Giro: Marco Melandri non rispetta gli ordini di scuderia e vince Gara-2 davanti a Melandri. Haslam terzo davanti a Sykes. 12 punti il nuovo vantaggio di Sykes su Guintoli, fantastico 5° posto per Lorenzo Lanzi da wildcard. Questo l'ordine d'arrivo:

1 M. MELANDRI | Aprilia RSV4 Factory
2 S. GUINTOLI | Aprilia RSV4 Factory | +2.669
3 L. HASLAM | Honda CBR1000RR | +16.450
4 T. SYKES | Kawasaki ZX-10R | +20.759
5 L. LANZI | Ducati 1199 Panigale R | +46.689
6 M. NEUKIRCHNER | Ducati 1199 Panigale R | +58.490
7 L. BAZ | Kawasaki ZX-10R | +1'03.100
8 C. CORTI | MV Agusta F4 RR | +1'24.699
9 C. DAVIES | Ducati 1199 Panigale R | +1'27.899
10 N. CANEPA | Ducati 1199 Panigale R EVO | +1'51.706
11 F. FORET | Kawasaki ZX-10R EVO | +1 Lap
12 G. RIZMAYER | BMW S1000 RR EVO | +2 Laps
13 I. TOTH | BMW S1000 RR | +2 Laps

Non Classificati:
RT B. STARING | Kawasaki ZX-10R EVO | 3 Laps
RT E. LAVERTY | Suzuki GSX-R1000 | 5 Laps
RT X. FORES | Ducati 1199 Panigale R | 7 Laps
RT J. GUARNONI | Kawasaki ZX-10R EVO | 7 Laps
RT J. REA | Honda CBR1000RR | 8 Laps
RT S. BARRIER | BMW S1000 RR EVO | 13 Laps
RT S. MORAIS | Kawasaki ZX-10R EVO | 15 Laps
RT D. GIUGLIANO | Ducati 1199 Panigale R | 16 Laps
RT G. MAY | EBR 1190 RX | 17 Laps
RT A. LOWES | Suzuki GSX-R1000 | 18 Laps
RT A. YATES | EBR 1190 RX | 18 Laps
RT T. ELIAS | Aprilia RSV4 Factory
RT N. SALCHAUD | MV Agusta F4 RR
NS A. ANDREOZZI | Kawasaki ZX-10R EVO

Giro 18 Haslam passa Sykes in staccata ma il pilota della Kawasaki gli risponde subito in accelerazione. Poche tornate e Haslam passa all'esterno. Intanto il vantaggio di Melandri è di due secondi mentre inizia l'ultimo giro.

Giro 17 Sempre più pressanti gli attacchi di Haslam, che sembra essere disposto a prendersi qualche rischio.

Giro 16 Situazione stabile nell'ultimo giro. Melandri resta davanti a Guintoli mentre Haslam sembra non riuscire a trovare il varco per passare Sykes.

Giro 15 Arrivano gli ordini di scuderia per Melandri. Laverty a terra lascia la quinta posizione a Lorenzo Lanzi. Questa la situazione:

1 M. MELANDRI | Aprilia RSV4 Factory
2 S. GUINTOLI | Aprilia RSV4 Factory +1.123
3 T. SYKES | Kawasaki ZX-10R +12.841
4 L. HASLAM | Honda CBR1000RR +13.055
5 L. LANZI | Ducati 1199 Panigale R +32.945
6 E. LAVERTY | Suzuki GSX-R1000 +37.204
7 L. BAZ | Kawasaki ZX-10R +47.291
8 M. NEUKIRCHNER | Ducati 1199 Panigale R +50.704
9 C. CORTI | MV Agusta F4 RR +1'02.721
10 B. STARING | Kawasaki ZX-10R EVO +1'03.273
11 C. DAVIES | Ducati 1199 Panigale R +1'05.735
12 N. CANEPA | Ducati 1199 Panigale R EVO +1'20.614
13 F. FORET | Kawasaki ZX-10R EVO +1 Lap

03 guintoli

Giro 14 Melandri e Guintoli veleggiano tranquilli là davanti racchiusi in circa un secondo. Haslam continua ad abbozzare tentativi di sorpasso a Sykes ma senza trovare l'affondo.

Giro 13 Melandri passa Guintoli e si mette davanti al francese. Haslam accenna i primi attacchi a Sykes.

Giro 12 oltre 9 secondi il vantaggio del duo Aprilia su Sykes mentre Haslam è ormai a mezzo secondo dal connazionale della Kawasaki.

Giro 11 A terra Jonathan Rea, campo libero per le Aprilia mentre Haslam sta guadagnando terreno su Tom Sykes.

Giro 10 9 decimi il nuovo vantaggio di Rea su Guintoli. Molto bene la wildcard Lorenzo Lanzi, 7° dopo l'8° posto in Gara-1

Giro 9 Allunga Rea, che porta il suo vantaggio a 1"4 ed incontra i primi doppiati sul suo cammino. Questa la situazione:

1 J. REA | Honda CBR1000RR
2 S. GUINTOLI | Aprilia RSV4 Factory +1.417
3 M. MELANDRI | Aprilia RSV4 Factory +1.814
4 T. SYKES | Kawasaki ZX-10R +7.604
5 L. HASLAM | Honda CBR1000RR +8.829
6 E. LAVERTY | Suzuki GSX-R1000 +24.772
7 L. LANZI | Ducati 1199 Panigale R +27.275
8 X. FORES | Ducati 1199 Panigale R +29.015
9 L. BAZ | Kawasaki ZX-10R +29.194
10 M. NEUKIRCHNER | Ducati 1199 Panigale R +33.962
11 C. DAVIES | Ducati 1199 Panigale R +39.935
12 J. GUARNONI | Kawasaki ZX-10R EVO +42.888

Giro 8 Guintoli e Melandri sempre all'inseguimento di Johnny Rea, il cui vantaggio continua a rimanere attorno al secondo. Sykes tranquillo in quarta posizione. Cade anche Sylvain Barrier.

01 melandri

Giro 7 cresce il vantaggio di Rea, che arriva a 1"4. Guintoli passa Melandri a metà giro.

Giro 6 torna sopra il secondo il vantaggio di Rea su Melandri, sykes a +4"8, Haslam a +7"1.

Giro 5 scende a 872 millesimi il vantaggio di Rea su Melandri.

Giro 4 La situazione al giro 4 con gli ultimi tempi sul giro:

1 J. REA | 1'54.731
2 M. MELANDRI | 1'55.023 +1.047
3 S. GUINTOLI | 1'55.226 +1.774
4 T. SYKES | 1'55.863 +3.642
5 L. HASLAM | 1'55.797 +6.571
6 L. BAZ | 1'57.302 +9.295
7 X. FORES | 1'57.666 +11.179
8 C. DAVIES | 1'59.162 +11.617
9 E. LAVERTY | 1'58.087 +11.855
10 L. LANZI | 1'57.832 +12.764

Giro 3 Giugliano perde l'anteriore ed è a terra.

Giro 2 Giugliano continua a guidare davanti a Rea, che comunque è vicinissimo al pilota romano. Alle loro spalle le Aprilia hanno salutato sykes e sono in grande rimonta. a bordo pista Alex Lowes.

Giro 2 Giugliano continua a guidare davanti a Rea, che comunque è vicinissimo al pilota romano. Alle loro spalle le Aprilia hanno salutato sykes e sono in grande rimonta. a bordo pista Alex Lowes.

Giro 1: Davide Giugliano passa Rea. Melandri e guintoli passano Sykes

13:10: Partiti! Rea subito davanti braccato nell'ordine da Giugliano e Sykes. Elias rientra dopo il giro di ricognizione e parte dai box.

13:00: 10 minuti al via di Gara-2.

12:50: 20 minuti all'inizio di Gara-2 della Superbike. Piove a Magny cours ma le condizioni sembrano essere meno 'pesanti' rispetto a quelle di Gara-1.

01 partenza

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 65 voti.  
38 commenti Aggiorna
Ordina:

I VIDEO DEL CANALE MOTORI DI BLOGO