Suzuki GSX-S 1000 ABS 2015: nuove immagini della maxi-naked di Hamamatsu

Il marchio nipponico presenta la sua nuova Streetfighter 1000 cc con motore della famiglia GSX-R: immagini, dettagli e scheda tecnica.

Suzuki GSX-S 1000 ABS 2015

Durante il recente Salone Intermot 2014 di Colonia, Suzuki ha fatto il suo ingresso nel settore delle maxi-naked con la sua nuova GSX-S1000 ABS, una 'nuda' con un caratterino da Streetfighter che si propone di trovare la sua nicchia di mercato in un segmento ormai inflazionato e combattutissimo. Le performance si preannunciano di livello assoluto grazie al propulsore 4-in-linea da 999 cc della supersportiva GSX-R 1000 edizione K5, una scelta che la pone ovviamente al vertice della catena alimentare delle naked di Hamamatsu (che comprende anche Inazuma, Gladius e GSR750).

Guarda le foto della Suzuki GSX-S 1000 ABS 2015

Al momento della presentazione in Germania, Suzuki aveva rilasciato solo una manciata di immagini ufficiali del modello, ma questa lacuna è stata recentemente colmata da una serie di nuove foto in cui è finalmente possibile osservarla meglio in attesa di ritrovarcela davanti tra qualche settimana al Salone EICMA di Milano insieme alla sua gemella carenata GSX-S1000F.

Guarda le foto della Suzuki GSX-S 1000 ABS 2015

Suzuki tiene a sottolineare come la sigla GSX-S richiami alla memoria quella della Katana, icona tra le maxi sportive dei primi anni '80. La nuova GSX-S1000 ABS porta anche al debutto su una maxi sportiva Suzuki del controllo elettronico della trazione, 'settabile' su tre livelli di intervento e disinseribile. Il prezzo non è ancora stato definito, ma l’arrivo del modello sul mercato è previsto nella primavera del 2015. E sarà interessante vedere se, con quelle eccentriche 'fauci' sotto il faro anteriore, riuscirà davvero ad azzannare con efficacia il mercato nostrano.

Guarda le foto della Suzuki GSX-S 1000 ABS 2015

Suzuki GSX-S 1000 ABS 2015

Suzuki GSX-S 1000 ABS 2015
Suzuki

è al Salone Intermot 2014 di Colonia per presentare una nuova diramazione dell'albero genealogico dei prodotti siglati GSX, che raccoglie le moto sportive con grande potenza, agilità e robustezza. Oltre alle GSX 'Standard' (tipo la GSX650F), 'R' (le supersportive GSX-R 600, 750 e 1000) e 'RR' (i prototipi MotoGP) arriva infatti la nuova linea 'S', che significa Street Sport ed inaugurata in Germania dalle 'gemelle' Suzuki GSX-S 1000 e Suzuki GSX-S 1000F, rispettivamente una Streetfighter e uno sportiva carenata 'road-oriented'.

La naked GSX-S 1000 - che avevamo già intravisto in una serie di spy-shots decisamente rivelatori - si propone come una trasposizione 'stradale' e 'nuda' della riverita sportiva GSX-R 1000, e come la sorella carenata è equipaggiata con il motore della Gixer 1000 del periodo 2005-2008, riconfigurato per questa nuova applicazione (i dati relativi a potenza e coppia non sono al momento disponibili).

Tra gli highlights del modello vanno sicuramente menzionati il telaio e il forcellone in alluminio appositamente realizzati per le due 'prime nate' del filone GSX-S, il controllo di trazione a tre livelli, l'ABS Bosch, le pinze Brembo per l'impianto frenante (le stesse dell'attuale GSX-R 1000), la forcella rovesciata KYB da 43 mm, una nuova strumentazione full LCD e un nuovo ed accattivante impianto di scarico dal silenziatore tozze. Analizziamo le sue caratteristiche principali nelle pagine seguenti.

Suzuki GSX-S 1000 ABS 2015

Suzuki GSX-S 1000 ABS 2015 - Estetica

Suzuki GSX-S 1000 ABS 2015

Come per la sua variente 'F', il concetto di "Crouching Beast” ("Bestia Accovacciata") in caccia, pronta a balzare per sferrare il suo attacco, è la fonte di ispirazione che ha guidato la mano dei designers che hanno creato le linee della Suzuki GSX-S 1000 ABS 2015, con la coppia di luci di posizione a LED posizionate sotto il proiettore che in un certo senso si propongono di imitare le acuminate fauci di tale 'bestia'.

Come per la sua controparte carenata, anche per la GSX-S 1000 l'impatto visivo è principalmente caratterizzato dal contrasto tra le parti lucide della carenatura verniciata e le plastiche nere opache, determinando un sapiente equilibrio tra la smodata aggressività della sua innegabile indole sportiva e una certa sobrietà di fondo della sua impostazione. La coda inoltre è assolutamente identica a quella della 'F'. Con un target di clientela che teoricamente oscilla tra i 30 e 40 anni, i progettisti evidentemente non hanno voluto 'calcare la mano' su elementi eccessivamente vivaci e d'impatto.

Sicuramente d'impatto la compatta strumentazione full-LCD è del peso di soli 275 grammi (contro i 320 della GSR750 e i 380 della GSX-R1000), con retroilluminazione bianca. Tre le colorazioni: 'Metallic Triton Blue' (Blu), ispirata del prototipo MotoGP, 'Sparkle Black / Candy Daring Red' (Rosso/Nero) e 'Mat Fibroin Gray' (grigio).

Guarda le foto della Suzuki GSX-S 1000 ABS 2015

Suzuki GSX-S 1000 ABS 2015 - Motore

Suzuki GSX-S 1000 ABS 2015

I motivi per cui Suzuki ha scelto il motore della GSX-R 1000 K5-K8 per le sue GSX-S piuttosto che quello dell'attuale Gixer 1000 sono principalmente di natura progettuale: il suo design 'a corsa lunga' (alesaggio x corsa: 73,4 x 59 millimetri) è più grintoso ai regimi medio-bassi (e quindi più adatto per la guida stradale) e ha permesso di progettarci attorno un telaio compatto e più adatto allo scopo. Ha giocato la sua parte anche la reputazione di questo propulsore, che di certo si è fatto un nome negli anni di onorato servizio.

I pistoni sono stati progettati con l'uso della tecnologia FEM (Finite Element Method) per ottenere rigidità e peso ottimali, rivestiti con materiale Suzuki Composite Electrochemical Material (SCEM) e sono del 3% più leggeri rispetto a quelli del motore della GSX-R 2007. Le camme sono state progettate per la desiderata fasatura delle valvole, mentre non mancano le candele all'iridio, gli iniettori a 10 fori, il sistema SDTV (Suzuki Dual Throttle Valve) con valvole a farfalla secondarie (da 44 mm, come per la GSX-R 1000 K7), un nuovo sistema di raffreddamento a liquido, un nuovo filtro aria ed il Traction Control a 3 modalità: 'Sport', 'City' e 'Wet'.

Nuovo anche il sistema di scarico 4-in-2-in-1 dotato di Suzuki Exhaust Tuning (SET), ovvero una valvola a farfalla azionata da un servomotore sulla base di parametri quali il regime del motore, la posizione dell'acceleratore e la posizione del cambio per ottimizzare la combustione ai bassi regimi.

Intrigante il sistema Suzuki Easy Start, di derivazione automobilistica, studiato per rendere più pratica l'accensione del veicolo: invece di tener premuto lo starter fino all'effettivo avviamento del motore, la GSX-S1000 dispone di un pulsante 'one-push' che provvede a gestire da sé il lavoro dopo un unico 'tocco'. Con questo dispositivo, il pilota non è tenuto a tirare la leva della frizione con il cambio in folle.

Guarda le foto della Suzuki GSX-S 1000 ABS 2015

Suzuki GSX-S 1000 ABS 2015 - Ciclistica

Suzuki GSX-S 1000 ABS 2015

Il telaio in alluminio è stato realizzato per ottenere elevata rigidità e leggerezza - tanto che il suo peso è addirittura inferiore a quello della GSX-R1000 2014 - mentre il forcellone in lega di alluminio deriva direttamente da quello dall'attuale superbike di Hamamatsu, con le stesse doti di rigidità e robustezza e tenuta.

L'ergonomia è stata realizzata all'insegna del 'comfort sportivo', con una posizione di guida eretta che favorisce anche la visibilità. L'altezza sella è di 815 mm, mentre la zona-ginocchio è particolarmente snella per favorire l'appoggio a terra dei piedi, con la posizione del manubrio e delle pedane che ricalca quella della GSX-S1000F.

Passando alle sospensioni, all'anteriore abbiamo una forcella rovesciata KYB completamente regolabile da 43 mm con 120 mm di escursione, mentre dietro c'è un mono regolabile in estensione e precarico con 63 mm di corsa. Per i freni abbiamo invece le pinze monoblocco Brembo a 4 pistoncini (le stesse della GSX-R 1000 2014) accoppiate con due dischi da 310 millimetri, disco singolo da 220 mm dietro e la centralina ABS Bosch dal peso di soli 640 grammi.

I cerchi a 6 razze da 17" in alluminio pressofuso sono gli stessi della 'F' e sono abbinati allo stesso modo con pneumatici Dunlop D214F (120/70ZR17 anteriore) e D214 (190/50ZR17 posteriore). Il manubrio opaco in alluminio è un Renthal Fatbar, con il marchio Renthal stampigliato in bella evidenza.

Guarda le foto della Suzuki GSX-S 1000 ABS 2015

Suzuki GSX-S 1000 ABS 2015 - Scheda Tecnica


Overall Length: 2,115 mm
Overall width: 795 mm
Overall height: 1,080 mm
Wheelbase: TBA
Ground clearance: 140 mm
Seat height: 815 mm
Curb mass: TBA
Engine type: Four-stroke, liquid-cooled, DOHC, in-line four
Bore x stroke: 73.4 mm x 59 mm
Engine displacement: 999 cm
Compression ratio: 12.2 : 1
Fuel system: Fuel injection
Starter system: Electric
Lubrication system: Wet-sump
Transmission: 6-speed constant mesh
Suspension
Front :Inverted telescopic, coil spring, oil damped
Rear :Link type, coil spring, oil damped
Rake / trail: 25° / 100mm
Brakes
Front: Disc brake, twin
Rear: Disc brake
Tires
Front: 120/70ZR17M/C (58W) tubeless
Rear: 190/50ZR17M/C (73W) tubeless
Ignition system: Electronic ignition
Fuel tank capacity: 17 L

Guarda le foto della Suzuki GSX-S 1000 ABS 2015


Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 18 voti.  

I VIDEO DEL CANALE MOTORI DI BLOGO