Aprilia Tuono V4 R aPRC MY 2015

Cosa può superare la Tuono V4 R in termini di prestazioni e brutalità? Semplice, una nuova Tuono V4 R! Direttamente dagli States la news che molti appassionati aspettavano. Ecco la nuova Aprilia Tuono V4 R M.Y. 2015.

Aprilia Tuono V4 R aPRC M.Y. 2015

Pensavate che la potente Aprilia Tuono V4 R fosse già arrivata al suo limite? Ricordiamoci che la produce Mamma Aprilia, una Casa che non si è mai posta limiti e che per il 2015 ha già annunciato l'arrivo del M.Y. 2015 della maxi-naked che, con la sua raffinata ciclistica ed elettronica e il suo esuberante V4, ha conquistato il cuore di molti appassionati.

Questa elettrizzante news arriva dagli States, dove la Tuono 2015 arriverà già a metà settembre 2014 al prezzo di 14.499 $. Quali sono dunque le novità che riguardano la nuova maxi-naked di Noale? Il design rimane invariato (si vocifera che per il restyling bisognerà aspettare il 2016), così come il motore e la ciclistica in generale.

Leggi anche: Aprilia Tuono R ABS aPRC m.y. 2014: il test di motoblog

Cambiano, anzi aumentano, i cavalli erogati dal V4: grazie all'adozione di un nuovo impianto di scarico ridisegnato all'interno, la Tuono V4 R 2015 sarà in grado di erogare ben 170 CV (3 in più rispetto alla precedente generazione) e 113 Nm di coppia. Numeri che siamo ormai abituati a vedere comparire tra le schede tecniche dei modelli di punta delle case più avveniristiche, ma che non ci dispiace assolutamente vedere sulla carta.

Tra le novità troviamo inoltre un serbatoio carburante più ergonomico e con capacità aumentata a 18,5 lt, una sella più ergonomica e imbottita rispetto al precedente modello, un setting delle sospensioni che mira ad un maggiore comfort senza influenzare le prestazioni dinamiche e alcuni piccoli miglioramenti nel sistema APRC. Non ci rimane che aspettare di testarla!

Leggi anche: Novità Moto e Scooter 2015

Scheda tecnica APRILIA TUONO V4 R ABS aPRC M.Y. 2014

Tipo motore 4 cilindri a V longitudinale di 65°, 4 tempi, raffreddamento a liquido, distribuzione bialbero a camme (DOHC), quattro valvole per cilindro
Alesaggio e corsa 78 x 52.3 mm
Cilindrata totale 999.6 cc
Rapp. di compressione 13:1
Potenza max all’albero 167 CV (125 kW) a 11.500 rpm
Coppia max all’albero 111.5 Nm a 9.500 rpm
Alimentazione Airbox con prese d’aria dinamiche frontali.
4 corpi farfallati Weber-Marelli da 48 mm con 4 iniettori e gestione Ride by Wire di ultima generazione.
Multimappa selezionabile dal pilota in marcia: T (Track), S (Sport), R (Road)
Accensione Elettronica digitale Magneti Marelli integrata nel sistema di gestione motore, con una candela per cilindro, bobine tipo “stick-coil”
Avviamento Elettrico
Scarico Schema 4 in 2 in 1, una sonda lambda, mono silenziatore laterale con valvola parzializzatrice comandata dalla centralina gestione motore e catalizzatore trivalente integrato (Euro 3).
Generatore Volano con magneti alle terre rare da 450 W
Lubrificazione A carter umido con radiatore olio/aria, doppia pompa olio (lubrificazione e raffreddamento)
Cambio Estraibile a 6 rapporti
1°: 39/15 (2.600)
2°: 33/16 (2,063)
3°: 34/20 (1.700)
4°: 32/22 (1.455)
5°: 34/26 (1.308)
6°: 33/27 (1.222)
Comando cambio con sistema elettronico Aprilia Quick Shift (aQS)
Frizione Multidisco in bagno d’olio
Trasmissione primaria A ingranaggi a denti dritti e parastrappi integrato, rapporto di trasmissione: 73/44 (1.659)
Trasmissione secondaria A catena: Rapporto di trasmissione: 42/16 (2.625)
Gestione della trazione Sistema aPRC (Aprilia Performance Ride Control) che comprende controllo di trazione (aTC), controllo di impennata (aWC), controllo di partenza (aLC) tutti settabili e disinseribili indipendentemente
Telaio Telaio in alluminio a doppia trave con elementi fusi e stampati in lamiera. Ammortizzatore di sterzo Sachs
Sospensione anteriore Forcella Sachs upside-down “one by one”, steli Ø 43 mm. Piedini forgiati in alluminio per fissaggio pinze radiali. Completamente regolabile in precarico molle, estensione e compressione idraulica. Escursione ruota 120 mm
Sospensione posteriore Forcellone a doppia capriata in alluminio; tecnologia mista di fusione a basso spessore e lamiera. Mono-ammortizzatore Sachs con piggy-back completamente regolabile in: precarico molla, idraulica in compressione ed estensione. Biellismo progressivo APS. Escursione ruota 130 mm
Freni
Ant: Doppio disco diametro 320 mm flottante con pista frenante in acciaio inox alleggerito con 6 nottolini. Pinze Brembo monoblocco M432 a fissaggio radiale a 4 pistoncini Ø 32 mm contrapposti. Pastiglie sinterizzate. Pompa assiale e tubi freno in treccia metallica.
Post: Disco diametro 220 mm; pinza Brembo flottante a 2 pistoncini isolati Ø 32 mm. Pastiglie sinterizzate. Pompa con serbatoio integrato e tubo in treccia metallica.
ABS Bosch 9MP, regolabile su 3 mappe, dotato di strategia RLM e disinseribile.
Cerchi Fusi in lega d’alluminio, a 3 razze sdoppiate.
Ant.:3.5”X17”
Post: 6.00”X17”
Pneumatici Radiali tubeless.
Ant: 120/70 ZR 17
Post: 190/55 ZR 17 (in alternativa 190/50 ZR 17; 200/55 ZR 17)
Dimensioni
Lunghezza max: 2065 mm
Larghezza max: 800 mm (al manubrio)
Altezza max: 1090 mm
Altezza min da terra: 125 mm
Altezza sella: 835 mm
Interasse: 1445 mm
Avancorsa: 107.5 mm
Angolo di sterzo: 25°
Peso a secco 185 kg *
Serbatoio 18,5 litri (4 di riserva)
*Peso dichiarato a secco, senza batteria e senza liquidi.

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 604 voti.  
  • shares
  • +1
  • Mail
2 commenti Aggiorna
Ordina: