Honda NC700X 2012: Live Test

Scritto da: -

Honda NC700X 2012

Ci troviamo in Spagna per testare la nuova Honda NC700X 2012, una delle principali novità Honda esposte al Salone Internazionale del Motociclo di Milano (EICMA) insieme alla sorella NC700S (entrambe condivido la piattaforma con l’Integra 700) ed il Crosstourer 1200.

Una moto di media cilindrata equipaggiata con un motore bicilindrico parallelo da 670cc, la NC700X è parsimoniosa nei consumi ed una erogazione di coppia fuori del comune. Una moto pratica per l’utilizzo quotidiano e per le gite fuori porta del fine settimana disponibile con cambio sequenziale a doppia frizione di seconda generazione. Qui tutte le caratteristiche e la scheda tecnica.

Ci mettiamo come sempre a vostra disposizione per rispondere alle vostre domande, curiosità o dubbi sulla nuova Honda NC700X. Lasciateci un commento e nei prossimi giorni vi risponderemo con il consueto “Faccia a faccia“.

Honda NC700X 2012
Honda NC700X 2012Honda NC700X 2012Honda NC700X 2012Honda NC700X 2012

Vota l'articolo:
3.81 su 5.00 basato su 16 voti.  
 
Aggiorna
  • nickname Commento numero 1 su Honda NC700X 2012: Live Test

    Posted by: polgis

    La mancanza di cv sulla carta e la sbandierata coppia nella realtà come si manifestano? Peso/maneggevolezza/distribuzione dei pesi? Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 2 su Honda NC700X 2012: Live Test

    Posted by: the_emperor

    l'aprilia mana con caratteristiche analoghe è stata un flop, su cosa punta honda invece per evitare la stessa fine? Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 3 su Honda NC700X 2012: Live Test

    Posted by: Praticone

    Sono indeciso tra l'Integra a l'NC700X con DCT, di cui sono sicuro della bontà di progettazione. Vorrei sapere se con questo tipo di cambio è possibile avvicinarsi ad un uso più "pratico" e "scooteristico" della moto, che appunto vorrei utilizzare giornalmente nell'intenso traffico cittadino/medio-autostradale e qualche gita domenicale di corto raggio magari passando su qualche stradina bianca. Come protezione dall'aria, quanto perde rispetto all'Integra che avete già provato? Come agilità di guida, data la condivisione del telaio, sono identiche oppure la NC700X, che sembra avere una seduta più alta, ne guadagna qualcosa? Ho letto su un blog straniero, che la NC700X, nonostante il chiaro dato di 218 kg, sembra a primo acchitto pesare sui 170 kg, dato il baricentro davvero basso, anche voi avete avuto questa impressione? Saluti. Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 4 su Honda NC700X 2012: Live Test

    Posted by: baetto

    Hanno spogliato ,l' impresentabile "integra", ci hanno messo la pseudocarrozzeria di una brutta moto ed hanno ottenuto un oggetto (non se ne può più di becchi e beccaccioni) che ricorda moto ma (genialità) con il motore ed il telaio dello scooter, quindi con il cambio automatico dello scooter e le prestazioni scadenti per essere una moto, complimentoni!!! E sopratutto complimenti ha quelli che se la compreranno!!! Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 5 su Honda NC700X 2012: Live Test

    Posted by: nexussiano

    Sovente usare nel traffico caotico" ruote basse sono ottimi per fare slalom, la NC700X benchè baricentro basso ha la capacità di sgattaiolare millimetricamente per intendere come un cinquantino" nonostante ruote da 17? Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 6 su Honda NC700X 2012: Live Test

    Posted by: superclod

    La mia domanda è quella di avere risposte "sincere", si può? Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 7 su Honda NC700X 2012: Live Test

    Posted by: boh1

    non capisco una cosa..perchè si fa il confronto con l integra quando questa è la copia del crossrunner 800 ?? quindi che differenze tra questa e il crossrunner 800 ? Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 8 su Honda NC700X 2012: Live Test

    Posted by: kawa6r

    *3* praticone* se ragioni anche in terminr di rivendibilità , fossi in te, punterei sulla nc700x, l'integra nn è una moto vera. Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 9 su Honda NC700X 2012: Live Test

    Posted by: BATs

    Se invece di questi orrori mamma Honda si decidesse a mettere il V4 su una naked potrei pensare di cambiare la mia CB1000R... Ma come si fa a proporre un bicilindrico senza cv e pesante quanto un pachiderma...?!! Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 10 su Honda NC700X 2012: Live Test

    Posted by: Fz1_Matty

    Sono un motociclista, non comprerei mai una moto automatica. Ma non riesco davvero a capire l'odio verso questa nuova generazione di moto… Non che mi faccia piacere l'avanzare dell'automatico, nel quale tutte le case si stanno impegnando parecchio ( anche xke questo significherà un trascuramento nei riguardi delle buone e vecchie ” a marce ” )… Però se tanti produttori stanno scegliendo questa strada, vuol dire che c'è richiesta. Vivono di guadagno, e se nn credessero nell'incremento di questo genere di mercato non ci si butterebbero. Apriamo gli occhi e rendiamocene conto… Con l'andare degli anni, il buon vecchio motociclismo che tanto ci piace, finirà per sparire… E non x colpa dei produttori, ma delle nuove generazioni di ” motociclisti ”. Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 11 su Honda NC700X 2012: Live Test

    Posted by: aledurne

    Fz1 matty Ti ricordi quando si gridava allo scandalo per il cambio automatico su un'auto sportiva? Ora se non ha il cambio F1 con le palette al volante la sportiva di lusso non la viole piu nessuno.. P.S. Lunga vita alla moto con la leva della frizione !!! Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 12 su Honda NC700X 2012: Live Test

    Posted by: baetto

    X FZ1 Matty, Ti sbagli non è odio, e schifo. Mi domando se una robaccia del genere l'avesse partorita un'azienda italiana! sono certo che verrebbe crocefissa come meriterebbe, ma siccome una c*g*ta del genere l'ha fatta sua maestà la Honda diventa una novità epocale, ne è semplicemente una c*g*ta! Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 13 su Honda NC700X 2012: Live Test

    Posted by: darpha

    ma avete provato solo quella con cambio manuale..??? vorrei capire come va quella con il cambio doppia frizione…come viene erogata la coppia ?? Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 14 su Honda NC700X 2012: Live Test

    Posted by: Fz1_Matty

    Si sono d'accordo con voi ragazzi, ma la mia è soltanto tutta preoccupazione… Perchè quando ho dato l'esame pratico della patente A, mi è capitato di parlar con gente che alla domanda ” ma è tua ? ” mi ha risposto ” no questa l'ho noleggiata per l'esame, poi se passo mi prendo il t-max ”… … …e ripeto, più di una persona della mia età all'epoca ( 21 anni quindi )… ditemi voi. Ora avendone 24, apro gli occhi e vedo l'andamento del mercato/produzione ecc ecc… E sono sempre più convinto che con il tempo le ” motociclette ” finiranno per esser accantonate, per far largo a questi scooteroni che per vendere di più vengon presentati sottoforma di moto… Questo non mi va. ( ci tengo a sottolineare che cmq non nutro nessun classismo nè schifo verso chi sceglie scooteroni, e moto automatiche… dico questo xke ho una mia concezione di moto e motociclismo… ) Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 15 su Honda NC700X 2012: Live Test

    Posted by: ApriliaForever

    Boh .. a me sembra una moto INTELLIGENTE .. Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 16 su Honda NC700X 2012: Live Test

    Posted by: crisas

    sembra un giocattolo, non trasmette nessuna emozione vedendola. Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 17 su Honda NC700X 2012: Live Test

    Posted by: nexussiano

    Dimenticavo…odio il calore del motore, si sentono? Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 18 su Honda NC700X 2012: Live Test

    Posted by: nudles77

    #Baetto Purtroppo (come spesso accade in questo blog) parli senza sapere con l'aggravante che sei anche presuntuoso… L'Integra non è uno "scooterone" bensi un modello che assomiglia ad uno scooter ma che in realtà è una moto al 100%…con tutte le "qualità" di una moto e con qualche vantaggio dal mondo dello scooter (il vero problema è la mancanza del vano sottosella)… Quindi non sono le altre due ad avere un telaio da scooter bensi il contrario, cosa che non si può certo dire di T-Max&Co… Si può avere l'opinione che si vuole ma bisogna informarsi prima di criticate in modo superficiale… Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 19 su Honda NC700X 2012: Live Test

    Posted by: baetto

    X Nudles77: L'integra infatti non è uno scooterone, ma non è neanche una moto, non lo sa neanche chi l'ha progettata che cosa è (leggere le interviste). Comunque caro Nudles, non si tratta di essere presuntuosi, si tratta solo di giudicare quel che si vede e si vede un' autentica schifezza! 60 anni fa ci pensò la Moto Guzzi con il Galletto a fare un'incrocio tra scooter e moto ed ebbe un grande successo perchè i tempi allora richiedevano un mezzo polivalente, oggi servono altre cose (almeno secondo il mio parere). Sul fatto che sotto quell'insulsa carrozzeria (tra becchi e beccacce non se ne può più) abbia la struttura ed il motore dello scooter basta guardarla non lo dico certo io, la culla del telaio che passa appena sopra il carter è una struttura scooteristica, non certo motociclistica, le ruote sono le stesse, le sospensioni sono le stesse e la meccanica è la stessa per dichiarazione della stessa Honda. Quindi concludendo hanno messo insieme un aggeggio con le prestazioni dello scooter e non di una moto da 700 cc, il cambio automatico e non ha nemmeno la protettività dello scooter, in sostanza una ca*ata!…….pure brutta esteticamente. Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 20 su Honda NC700X 2012: Live Test

    Posted by: darpha

    @baetto scrivi…i tempi allora richiedevano un mezzo polivalente, oggi servono altre cose … cosa sono altre cose???che mezzi servirebbero secondo te adesso…la moto volante??? Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 21 su Honda NC700X 2012: Live Test

    Posted by: baetto

    X Darpha: Ai tempi del galletto serviva un mezzo di trasporto, comodo, economico, robusto ecc., oggi invece la moto ,diciamoci la verità, non è un mezzo necessario per vivere, è in sostanza un mezzo da "diporto", per appassionati come noi che non ne possono fare a meno ma non serve per vivere o per lavorare come negli anni 50, oggi serve qualcosa che emozioni, che dia la gioia della guida e non è certo un cambio automatico ed una via di mezzo tra moto e scooter che lo può fare, la moto è come la poesia, deve dare emozioni, deve scatenare la voglia di fare un giro, deve far "fruttare" ogni giorno di bel tempo durante l'inverno, deve dare soddisfazioni, non sarà certo una specie di ibrido senza cambio a scatenare la "voglia di esserci", che gioia può dare sedersi su un frullatore senza neanche la possibilità di cambiare marcia o fare una staccata come si deve e non è necessario essere piloti o tenere ritmi da G.P. ma fosse anche semplicemente per "danzare" tra una curva e l'altra in un percorso misto potendo gestire una frenata come si vuole senza C**zi elettronici tra i piedi e cambiare marcia al regime che scelgo io senza una s*ega elettronica che cambia per me o dare gas in uscita come voglio io senza p***ette elettroniche che lo fanno per me, spero di essermi spiegato Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 22 su Honda NC700X 2012: Live Test

    Posted by: filiberth

    Sofismi… è una moto al 100%, con cambio doppia frizione da usare, se e quando vuoi, manualmente, cioè cambi tu quando vuoi tu. Questo non è un CVT, qui c'è un canale diretto tra acceleratore e ruota, qui ci sono rapporti veri. Io penso invece che ci sia bisogno di moto… da usare, cioè di mezzi non per il giretto della domenica mattina ma per farci qualsiasi cosa. Quindi anche comodi e funzionali. Non sono tempi da avere due o tre moto, son tempi che è oneroso averne anche una sola, e ci mancherebbe solamente che, dopo aver speso un sacco di soldi per comprarla, assicurarla, etc… quando la usi la fidanzata si lamenta o devi addirittura lasciarla a casa! Questa NC700X si affianca alle varie Transalp, V-Strom, Versys… con meno cavalli ma con la coppia molto più favorevole. E, se lo si vuole, col cambio a doppia frizione. E comunque consumando molto meno, cosa a cui forse non si sta dando il giusto peso, ma a maggior ragione se uno vuole una moto da usare tutti i giorni e non solo la domenica mattina… Non mi sembra niente di sconvolgente, ne' un oggetto misterioso. Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 23 su Honda NC700X 2012: Live Test

    Posted by: darpha

    @baetto tu sei un pirista della moto..ma le sensazioni che tu provi per una moto senza aggeggi elettronici, un' altra persona le può provare salendo su una moto tecnologicamente avanti, con la comodità di non cambiare marcia, pure consumando poco…per farci un giro tranquillo e godersi il paesaggio…l'importante è essere motociclisti..non ci sarà mai una moto meglio di un'altra dipende tutto sempre da chi le guida… Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 24 su Honda NC700X 2012: Live Test

    Posted by: toninhio

    caro baetto innvece di scrivere c……….ate provala se questo cambio l'hanno messo sulla crosstourer 1200 e sulla vfr ci sarà un motivo? magari sei uno di quelli che la domenica si fanno 40 km fino al lago più vicino con la morosa aggrappata alla sella con 3/4 di sedere fuori dalla moto rientrano a casa e per una settimana non toccano più la moto le emozioni te le possono dare anche un ciao: altrimenti decidi tu che moto dobbiamo acquistare così sarai felice e proveremo le tue emozioni del c…….. Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 25 su Honda NC700X 2012: Live Test

    Posted by: toninhio

    un altra cosa sono 40 anni che vado in moto quando avrai fatto 15.000 km all'anno in moto per tutti questi anni ne riparliamo ciao ne' Scritto il Date —

 

© 2004-2014 Blogo.it, alcuni diritti riservati sotto licenza Creative Commons.
Per informazioni pubblicitarie e progetti speciali su Blogo.it contattare la concessionaria esclusiva Populis Engage.

Motoblog.it fa parte del Canale Blogo Motori ed è un supplemento alla testata Blogo.it registrata presso il Tribunale di Milano n. 487/06, P. IVA 04699900967.