Peugeot Satelis 125i/300i 2012: dati ufficiali e schede tecniche

Scritto da: -

Peugeot Satelis 125i /300i

Le linee tese di Satelis sono state ammorbidite mantenendo però il caratteristico profilo incisivo. Grazie ai nuovi gruppi ottici a led, Satelis offre un’eccezionale firma luminosa risolutamente affascinante. Con 27 nuove parti sulle 33 componenti totali della carrozzeria, il nuovo Satelis non ha più nulla a che vedere con il suo predecessore; invariato solo il nome e lo spirito Peugeot. Al manubrio si avverte la rinnovata postazione di guida, meglio equipaggiata con, ad esempio, lo schermo digitale del computer di bordo più grande e retroilluminato in blu.

Satelis così come Citystar è equipaggiato con la nuova generazione di motori LFE (Low Friction Efficiency). Il motore sarà disponibile dapprima nella cilindrata 125i il 300i sarà disponibile a partire dal secondo semestre 2012. Raffreddate a liquido, le motorizzazioni ad iniezione indiretta offrono la massima potenza con un attrito ottimizzato. Tutto si traduce in numerosi vantaggi: le motorizzazioni sono più efficienti, silenziose e consumano una minore quantità di carburante. Con una potenza di 15 Cv, Satelis 125i si dimostra molto veloce, in grado di percorrere 100 metri con partenza da fermo in soli 9,4 secondi e di raggiungere la velocità massima di 115 km/h. Tra i migliori scooter del segmento anche per il livello delle emissioni sonore. Omologato Euro3, Satelis 125i è rispettoso dell’ambiente grazie a un consumo di soli 3,6 litri /100 km.

Dotato di un telaio a doppia culla in acciaio rinforzato con forcella da 37mm e ruote da 14” dotate di pneumatici Michelin Pilot SC, Satelis è il punto di riferimento in materia di comportamento stradale. Stabile a velocità elevata, si disimpegna nel traffico cittadino dove grazie all’eccezionale angolo di sterzo di 86°, il migliore della categoria GT, permette di cambiare direzione in spazi ridottissimi.

Peugeot Satelis 125i /300iPeugeot Satelis 125i /300iPeugeot Satelis 125i /300iPeugeot Satelis 125i /300i

Satelis è all’avanguardia per la dotazione di sistemi di sicurezza. Primo scooter GT 125 dotato di un sistema di frenata ABS già nel 2006, il nuovo Satelis inaugurerà la 3a generazione di ABS. Il dispositivo anti-bloccaggio, con frenata integrale, agisce ora sulle 2 ruote tramite una tecnologia che offre una maggiore progressività della frenata e un confort d’uso ottimale. La sicurezza è stata ulteriormente rafforzata dall’adozione di nuovi gruppi ottici a led, con l’anteriore ad accensione contemporanea dei 2 fari, che migliorano la visibilità del veicolo sia diurna che notturna, nonché dall’adozione di retrovisori con specchi asferici.

La capacità di carico di Satelis è davvero impressionante. Polivalente, Satelis è uno dei pochi scooter del mercato con una tale capacità. A scelta, è possibile alloggiare 2 caschi integrali, una valigetta PC o oggetti lunghi fino a 700 mm come una racchetta da tennis e il relativo equipaggiamento per la pratica di questo sport. La sistemazione di tutti questi oggetti viene facilitata dal lavoro svolto sull’architettura del telaio che ha consentito di ottenere un guadagno equivalente al 12% del volume utile. Tutto ciò è completato da un vano portaoggetti con serratura in grado di accogliere una bottiglia di acqua da 1 litro, un gancio portaborse e un vano portaoggetti inserito nel manubrio in grado di contenere, per esempio, un paio di occhiali da sole. Satelis facilita davvero la vita di tutti i giorni.

Satelis deve il suo carattere imponente non solo alle sue linee scultoree ma anche alle sue eccezionali dimensioni. Con una lunghezza totale di 2152 mm, Satelis è un veicolo accogliente sia per il conducente che per il passeggero. Una volta alla guida del veicolo, il conducente beneficia della migliore abitabilità del segmento con una pedana a doppia posizione, un parabrezza alto 445 mm per un’ottima protezione per conducenti alti fino a 185 cm. Per quel che riguarda il passeggero, l’introduzione di poggiapiedi richiudibili offre un ulteriore vantaggio riducendo la dimensione della base del veicolo quando i poggiapiedi rimangono chiusi.

Peugeot Satelis 125i /300iPeugeot Satelis 125i /300iPeugeot Satelis 125i /300iPeugeot Satelis 125i /300i

Ispirato al settore automobilistico, Satelis propone un’impressionante dotazione che comprende tra l’altro una presa 12V per la ricarica di un cellulare situata nel vano portaoggetti, un warning molto utile per segnalare un eventuale pericolo, un dispositivo antifurto con trasponder e i fari alogeni. Il MY2012, sarà dotato di un’illuminazione del vano portaoggetti per un maggiore confort nonché di una chiave ripiegabile più pratica e di un vero e proprio computer di bordo digitale in grado di indicare l’autonomia del veicolo, il consumo istantaneo e medio di carburante.

Lanciato nella primavera 2006 e designato quale «Migliore scooter dell’anno» alcuni mesi dopo, la produzione della versione 1 di Satelis sarà interrotta nella primavera 2012, 6 anni dopo il suo lancio. Scooter GT per eccellenza ispirato al settore automobilistico, Satelis ha segnato il ritorno di Peugeot sul mercato degli scooter premium ed è riuscito a imporre nuovi standard grazie alle sue numerose innovazioni.

Dopo essere stato leader del settore GT in Francia e dopo aver conseguito il 3° posto nelle vendite europee del segmento GT, il gruppo Peugeot Scooters manifesta le stesse ambizioni con il lancio di questo nuovo scooter chiamato sempre Satelis. Il cambiamento è stato graduale in modo da trarre la quintessenza di uno scooter destinato a una clientela automobilistica alla ricerca di un veicolo efficiente, pratico e sicuro in grado di rispondere alle esigenze imposte dalla vita cittadina.

Peugeot Satelis 125i /300iPeugeot Satelis 125i /300iPeugeot Satelis 125i /300iPeugeot Satelis 125i /300i

Come Citystar ed e-Vivacity, anche Satelis conferma la strategia aziendale lasciando la produzione degli scooter ad alto valore aggiunto in Francia. L’assemblaggio avverrà nello stabilimento di Mandeure (Doubs, sito storico della marca Peugeot) mentre il sito di Dannemarie (Alsazia) assicurerà la produzione dei motori.

Dare una maggiore fluidità, rafforzare il dinamismo, consolidare ulteriormente il carattere imponente del veicolo. Ecco le istruzioni fornite ai designer Peugeot al fine di eseguire un cambiamento progressivo del veicolo senza alterare l’aspetto base, la vera forza di Satelis. Con 27 nuovi componenti della carrozzeria, Satelis non fa certo le cose a metà. Infatti, l’80% dei pezzi (parafango, sportello posteriore, posto di guida, ecc..) ha subito migliorie rendendo questo scooter maggiormente seducente e solido.

Nella parte anteriore, i gruppi ottici trasparenti lasciano intravedere un profilo incisivo e metallico grazie all’integrazione di lampade cromate. La fanaleria del nuovo Satelis è dotata di led sia nella parte anteriore che posteriore. Satelis si contraddistingue per la sua “firma” visiva unica di giorno come di notte grazie all’illuminazione permanente. Il posto di guida è stato oggetto di una particolare attenzione. Dopo avere conseguito un notevole successo con la prima generazione, il nuovo cruscotto a 3 elementi con bordo cromato è dotato di uno schermo digitale da 3,2 pollici (60×55mm) più grande del 60% rispetto al vecchio modello e retroilluminato in blu.

Peugeot Satelis 125i /300iPeugeot Satelis 125i /300iPeugeot Satelis 125i /300i

Curato nei minimi particolari, Satelis scommette sull’abbinamento delle varie materie. Per quel che riguarda la carrozzeria, Satelis alterna ingegnosamente l’opaco e il lucido. In particolare, è possibile notare l’elegante combinazione tra il vano portaoggetti inserito nel manubrio in cromo satinato, la carenatura del contachilometri in nero perlato e le scocche metallizzate dei retrovisori in tinta con la carrozzeria. Al fine di preservarne la tenuta durevole, tutte le parti in plastica sono state sottoposte a un trattamento anti-UV.

Elemento fondamentale del confort offerto dal veicolo, la sella sfoggia una finitura di pregio con doppie cuciture e il logo Peugeot stampato a caldo sullo schienale del conducente. Infine, le decorazioni a rilievo, più dinamiche, partecipano all’equilibrio generale del veicolo. Disponibile in 3 versioni e 4 colori perlati o metallizzati, Satelis convince per la sua maggiore eleganza e oppone la forza del suo profilo alla morbidezza e alla purezza delle linee.

Satelis è dotato di un nuovo motore 125i LFE, monocilindrico 4 valvole con raffreddamento a liquido che eroga una potenza di 15 Cv. Il nuovo motore ha subito numerosi interventi atti alla riduzione degli attriti tra i quali citiamo l’albero a camme montato su cuscinetti ed i bilancieri montati su rulli, inoltre la migliorata lubrificazione migliora il rendimento del veicolo e il consumo di carburante. Il nuovo motore con attriti ottimizzati offre 4 vantaggi: maggiore efficienza, maggiore confort, maggiore silenziosità e ridotto consumo di carburante. Grazie anche a un Cx di soli 0,402, Satelis offre la più bassa resistenza all’aria della categoria, il che permette di raggiungere la velocità massima di 115 km/h con la motorizzazione 125i.

Satelis migliora la vivacità di guida grazie alla migliorata accelerazione e ripresa. Il nuovo Satelis 125i copre i 100 metri con partenza da fermo in soli 9,4’’ guadagnando 2 decimi di secondo. L’adozione di una nuova mappatura, conferisce maggior comfort e un’ottimale progressività di guida, resa molto piacevole grazie alla riduzione della rumorosità di 3 dB. Nonostante le dimensioni da vero GT, Satelis consuma solo 3,6 litri/100 km, in abbinamento ad un serbatoio da 13,2 litri consente un’autonomia di oltre 350 km riducendo il numero dei rifornimenti.

Il modello 300i rappresenta un eccellente compromesso tra confort e prestazioni. Destinato a coloro che hanno bisogno di una maggiore potenza per percorrere, per esempio, lunghi tragitti, Satelis 300i dispone di un motore con un elevato numero di giri e raggiunge i 130 km/h in velocità massima. Satelis 300i beneficia di una coppia di 23 Nm a 6000 giri/min (+13% rispetto al modello 250), il che consente di percorrere i 100 metri in meno di 8 secondi! Entrambi conformi alle norme Euro 3, il motore 125i emette solo 65 grammi di CO2/km, mentre solamente 78 grammi per la versione 300i.

Primo costruttore ad avere equipaggiato uno scooter 125cm con un sistema di frenata ABS e primo costruttore a cofirmare un giubbotto airbag, Peugeot si impegna quotidianamente per rendere la guida dei suoi due ruote sempre più sicura. Peugeot ha rafforzato ulteriormente la sicurezza di Satelis. Infatti, sarà il primo scooter GT Peugeot a usare l’ABS di 3a generazione nelle versioni Urban ed Executive!

Sviluppato in collaborazione con Nissin, il punto di riferimento giapponese della frenata moto, questo sistema riduce di circa il 60% la distanze di arresto. Indipendentemente dalle condizioni d’aderenza stradale, tale sistema dotato di un maxi disco anteriore di 260 mm con pinza a 3 pistoncini impedisce qualsiasi bloccaggio delle ruote. Abbinato al sistema di frenata integrale che agisce su tutte le ruote, risulta essere confortevole e sicuro.

L’illuminazione costituisce un altro elemento fondamentale della sicurezza. Satelis si rinnova con i due gruppi ottici anteriori che si accendono contemporaneamente con led per la luce diurna e di posizione. Al contatto i led si accendono immediatamente mentre gli anabbaglianti si accendono solo dopo l’avvio del motore. Dotato di lampade alogene 2×55W Satelis offre una maggiore intensità del fascio luminoso che passa da 60 a 81 Lux, +35% visibilità per individuare gli ostacoli. I fanali posteriori integrano anch’essi 6 led.

Vota l'articolo:
3.84 su 5.00 basato su 25 voti.