Quadro 350D 2012 sul mercato a 6.990 euro

Quadro 350D 2012

Quadro Tecnologie, presente al Salone Eicma di Milano con la propria gamma di prodotti, ha finalmente immesso sul mercato il primo scooter a tre ruote: Quadro 350D. Nel mese di ottobre infatti sono stati consegnati i primi esemplari in Francia che al momento è il mercato di riferimento per questa tipologia di mezzi e, vista la grande richiesta da parte dei clienti d’Oltralpe, Quadro ha iniziato la commercializzazione proprio dal loro mercato.

In Italia, come negli altri Paesi europei in cui Quadro è presente, sarà possibile provare il 350D già a partire dalla fine di quest’anno. Quadro 350D è in grado di assicurare al tempo stesso divertimento di guida, prestazioni e sicurezza grazie ad una tecnologia che al momento nessun’altra casa operante nel segmento può offrire. Quadro 350D offre il meglio si sè nelle situazioni in cui i veicoli “tradizionali” soffrono: buche, dossi, asfalto bagnato e rotaie del tram.

Quadro 350D può essere guidato con la sola patente B, anche superando la soglia della cilindrata 125 e senza i vincoli ai quali devono sottostare quadricicli e tricicli pesanti. Con il nostro tre ruote si può viaggiare in autostrada senza limiti di velocità, se non quelli imposti dal Codice della Strada. Quadro 350D è esposto al Salone del Motociclo di Milano in 4 differenti colorazioni con una linea ufficiale di accessori dedicati che permettono di personalizzare il veicolo.

Quadro 350D 2012
Quadro 350D 2012
Quadro 350D 2012
Quadro 350D 2012
Quadro 350D 2012
Quadro 350D 2012
Quadro 350D 2012
Quadro 350D 2012
Quadro 350D 2012

Ciò che rappresenta il vero cuore del 350D è il rivoluzionario sistema di sospensione oleo-pneumatica, l’HTS (Hydraulic Tilting System), che ne caratterizza il comportamento per stabilità, manovrabilità, sicurezza e divertimento (vedi immagini HTS allegate al press kit). Il sistema è composto di due cilindri idraulici ed un cilindro “molleggio”: i primi collegano il telaio ai bracci oscillanti delle ruote, mentre il secondo assolve alle funzioni della classica molla-ammortizzatore. I cilindri sono in collegamento tra loro attraverso una valvola che permette il flusso dell’olio in risposta alle sollecitazioni provenienti dalle asperità del terreno e dalla tipologia di guida.

Inoltre il gas, compresso nei cilindri idraulici, consente di aiutare il pilota a sostenere il veicolo trasmettendo sicurezza e affidabilità. La chiusura della valvola permette di mantenere il parcheggio stabile del veicolo anche senza l’utilizzo del cavalletto centrale. Le ruote da 14 pollici all’anteriore e 15 pollici al posteriore conferiscono maggiore stabilità aumentando il comfort di guida e la sicurezza. L’impianto frenante è reso ancora più sicuro ed efficiente dalla frenata combinata, azionabile dalla leva sinistra o dal freno a pedale.

La linea aggressiva del Quadro 350D non sacrifica la protettività aerodinamica che permette di viaggiare anche ad alte velocità senza fastidiose turbolenze. Nello scudo sono presenti due vani portaoggetti, di cui uno contenente la presa da 12V a cui poter collegare gli apparecchi elettronici di uso quotidiano. Il sottosella può ospitare comodamente un casco integrale ed uno jet (2 integrali con la sella alta optional) e si apre direttamente dal blocchetto di accensione centralizzato, come anche il tappo del serbatoio.

Il quadro strumentazione è semplice e completo in modo da poter tenere sotto controllo ogni dettaglio del Quadro 350D. Quadro 350D è equipaggiato con un motore da 313cc che, grazie all’andamento della curva di coppia piatto, permette di avere un’erogazione piena ad ogni regime, adattandosi alle differenti situazioni di utilizzo.

Quadro 350D 2012
Quadro 350D 2012
Quadro 350D 2012
Quadro 350D 2012
Quadro 350D 2012
Quadro 350D 2012
Quadro 350D 2012
Quadro 350D 2012

Scheda Tecnica 350D

Motore
Tipologia: Monocilindrico – 4 tempi – 2 valvole
Cilindrata: 313cc
Raffreddamento: Liquido
Distribuzione: SOHC – monoalbero, camme in testa, catena silnziata
Potenza Massima: 17 kW – 23 CV a 7000 giri/min
Coppia Massima: 23,7 Nm a 6000 giri/min
Alimentazione: Iniezione elettronica
Lubrificazione: Con pompa pressurizzata a carter umido
Accensione: Elettronica
Frizione: Automatica centrifuga a secco
Trasmissione primaria: CVT – cinghia trapezoidale e variatore di velocità automatico

Ciclistica
Telaio: Tubi in acciaio
Sospensione Anteriore: Sistema HTS (sospensione pendolante oleopneumatica)
Sospensione Posteriore: Doppio ammortizzatore telescopico
Freni Anteriori: N° 2 dischi Ø 240 mm
Freni Posteriori: N° 1 disco Ø 256 mm
Pneumatico Anteriore: 110/80 – 14
Pneumatico Posteriore: 140/70 – 15
Cerchio Anteriore: 2,75 x 14
Cerchio Posteriore: 3,5 x 15

Dimensioni
Lunghezza: 2330 mm
Larghezza: 811 mm
Altezza Sella: 780 mm
Angolo di Sterzo: 40° dx/sx
Peso a Secco: 200 kg
Capacità Serbatoio: 13 lt

Prezzo al pubblico: 6.990 € (franco concessionario)

Gamma colori
- Pearl White
- Midnight Black
- Steel Grey
- Raw Black (Mat)

Accessori Quadro 350D

Per il suo 3 ruote il marchio ha studiato una linea di accessori dedicati, puntando al miglioramento il comfort di guida nel periodo invernale e scegliendo materiali e linee assolutamente di tendenza. Destinata ad arricchirsi nel corso del prossimo anno, l’attuale gamma comprende coprigambe, coprimani, parabrezza e sella alta. Funzionali e facili da montare daranno un ulteriore tocco di personalità al 350D.

Coprigambe – indispensabile accessorio per affrontare il freddo cittadino. Quadro l’ha realizzato in neoprene, tessuto che offre un’ottima protezione contro il freddo e la pioggia, Inoltre, grazie ad uno speciale trattamento anti raggi UV, vengono garantiti per 3 anni il mantenimento del colore e delle caratteristiche tecniche del prodotto. Le bande e il logo catarifrangenti permettono di essere sempre visibili anche di notte.

Coprimani – Realizzato sempre in neoprene, propone le stesse caratteristiche tecniche del coprigambe offrendo alle mani l’adeguata protezione dal freddo.

Parabrezza alto – Ottimo per minimizzare le turbolenze che possono generarsi all’altezza del casco (succede alle persone di statura sopra la media) e in generale per ottenere una maggior protezione dall’aria. Quadro lo offre come variante “maggiorata” del parabrezza di serie.

Sella alta – Esteticamente identica a quella standard, aumenta la capacità di carico del sottosella e permette alle persone alte di ottenere un più comodo assetto in sella.

Abbigliamento Quadro 350D

Comprende capi sia estivi che invernali, da indossare in sella e nel tempo libero. Le giacche Quadro sono declinate nella versione uomo e donna e coniugano la linea, elegante e sobria, al fattore sicurezza: protezioni omologate CE su gomiti e spalle sono di serie. I guanti Quadro sono disponibili in duplice versione: invernale, con imbottitura, ed estiva, traspirante.
Non manca il completo antipioggia, impermeabile al 100%, da portare sempre con sé nel vano sottosella.

Quadro 350D 2012
Quadro 350D 2012
Quadro 350D 2012
Quadro 350D 2012
Quadro 350D 2012
Quadro 350D 2012
Quadro 350D 2012
Quadro 350D 2012
Quadro 350D 2012
Quadro 350D 2012
Quadro 350D 2012
Quadro 350D 2012
Quadro 350D 2012
Quadro 350D 2012
Quadro 350D 2012
Quadro 350D 2012
Quadro 350D 2012
Quadro 350D 2012
Quadro 350D 2012
Quadro 350D 2012
Quadro 350D 2012
Quadro 350D 2012
Quadro 350D 2012
Quadro 350D 2012
Quadro 350D 2012
Quadro 350D 2012
Quadro 350D 2012
Quadro 350D 2012
Quadro 350D 2012
Quadro 350D 2012
Quadro 350D 2012
Quadro 350D 2012
Quadro 350D 2012
Quadro 350D 2012
Quadro 350D 2012
Quadro 350D 2012
Quadro 350D 2012
Quadro 350D 2012
Quadro 350D 2012
Quadro 350D 2012
Quadro 350D 2012
Quadro 350D 2012
Quadro 350D 2012
Quadro 350D 2012
Quadro 350D 2012
Quadro 350D 2012
Quadro 350D 2012
Quadro 350D 2012
Quadro 350D 2012
Quadro 350D 2012
Quadro 350D 2012
Quadro 350D 2012
Quadro 350D 2012
Quadro 350D 2012
Quadro 350D 2012
Quadro 350D 2012
Quadro 350D 2012
Quadro 350D 2012
Quadro 350D 2012
Quadro 350D 2012
Quadro 350D 2012
Quadro 350D 2012
Quadro 350D 2012
Quadro 350D 2012

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 7 voti.  

I VIDEO DEL CANALE MOTORI DI BLOGO