MotoGP 2015, Ducati conferma: è fatta tra Cal Crutchlow e LCR-Honda

E' durata solo poche ore l'empasse nella trattativa tra l'inglese ed il team di Lucio Cecchinello: Crutchlow lascerà Ducati dopo un solo anno per salire dal 2015 sulla RC213V.

01 cal crutchlow

Dopo aver annunciato per primo la clamorosa trattativa tra Cal Crutchlow ed il team LCR Honda di Lucio Cecchinello, il tedesco Speedweek ha confermato oggi che la trattativa tra le due parti sarebbe effettivamente andata a buon fine, con Crutchlow che quindi andrà ad accaparrarsi l'ambita Honda RC213V riservata al team italiano nella prossima stagione. Ducati, dal canto suo, non avrebbe opposto eccessiva resistenza alla trattativa, liberandosi così dell'inglese e del suo oneroso ingaggio e spalancando nel contempo le porte del team ufficiale allo scalpitante Andrea Iannone.

Si risolve così una situazione che a molti era apparsa piuttosto 'strana' dopo la serie di annunci del WDW2014, durante il quale i vertici di Borgo Panigale avevano annunciato in rapida successione le confereme di Dovizioso, Crutchlow e Iannone per andare a formare un inedito e improbabile team ufficiale 'a tre punte'.

Guarda le foto del GP di Germania 2014

MotoGP  Germania 2014 - Gallery Prove Libere
MotoGP  Germania 2014 - Gallery Prove Libere
MotoGP  Germania 2014 - Gallery Prove Libere
MotoGP  Germania 2014 - Gallery Prove Libere

La trattativa tra Crutchlow e LCR, sebbene iniziata qualche mese fa, ma è comunque decollata solo negli ultimi giorni grazie anche al forte interessamento del prossimo title sponsor del team LCR, la società di servizi finanziari britannica CWM World Corporate and Business Solutions, che ha comprensibilmente spinto molto per assicurarsi un pilota britannico in sella alla 'sua' moto.

A questo punto potrebbero andare ad incastonarsi molte altre tessere del mosaico della MotoGP 2015: Stefan Bradl, che sarà rimpiazzato da Crutchlow, dovrebbe firmare a breve con Forward Racing, mentre Jack Miller, già dato in precedenza come molto 'vicino' alla moto lasciata libera del tedesco, potrebbe alla fine accasarsi nel team Gresini (dove il britannico Redding passerebbe sulla RC213V lasciata libera da Bautista e l'australiano erediterebbe la sua Honda 'Open'). Si 'libera' inoltre una nuova posizione in seno al team Ducati Pramac Racing, che con Iannone 'ufficiale' a tutti gli effetti dovrà trovare un nuovo pilota da affiancare al colombiano Yonny Hernandez.

Guarda le foto del GP d'Olanda 2014

MotoGP Assen 2014 - Gallery Qualifiche
MotoGP Assen 2014 - Gallery Qualifiche
MotoGP Assen 2014 - Gallery Qualifiche
MotoGP Assen 2014 - Gallery Qualifiche

UPDATE: In serata è arrivato anche uno scarno comunicato ufficiale da parte della stessa Ducati, che ha in pratica eliminato ogni residuo dubbio sulla buona riuscita della trattativa. Lo riportiamo di seguito in forma integrale:

Ducati Corse comunica di aver raggiunto un accordo con il suo pilota ufficiale Cal Crutchlow per risolvere anticipatamente il contratto che legava il pilota inglese alla squadra italiana in MotoGP anche per la prossima stagione.

I due piloti ufficiali del Ducati Team per il 2015 saranno quindi Andrea Dovizioso ed Andrea Iannone.

E dopo qualche ora è arrivato anche il comunicato di LCR, con il commento del boss Lucio Cecchinello:


“Desidero ringraziare Cal per la fiducia che ha riposto nel nostro progetto corse per la stagione 2015 e siamo molto ansiosi di competere nella classe regina con i nuovi colori grazie all’accordo raggiunto con CWM. Nello stesso tempo continueremo a lavorare sodo per finire al meglio la stagione 2014”.
Guarda le foto del GP di Catalunya 2014
MotoGP Catalunya 2014 - Gallery GaraMotoGP Catalunya 2014 - Gallery GaraMotoGP Catalunya 2014 - Gallery GaraMotoGP Catalunya 2014 - Gallery GaraMotoGp of Spain - Qualifying

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 92 voti.  

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

77 commenti Aggiorna
Ordina:

I VIDEO DEL CANALE MOTORI DI BLOGO