Moto2: Marquez dimesso dall'ospedale

Marquez_01

Buone notizie per il giovane pilota Repsol Marc Marquez, che è stato dimesso oggi dall'Istituto Universitario Dexeus, dopo aver terminato tutti i controlli medici subiti durante gli ultimi due giorni dopo il suo arrivo da Sepang, dove lo scorso fine settimana si è svolto il triste Gran Premio della Malesia. Marc non è riuscito a continuare la gara di domenica dopo la caduta e il venerdì, durante le prove libere, ha subito un calo della vista.

Lunedì il pilota Repsol si è recato presso l'ospedale di Barcellona per essere esaminato dai medici Xavier Mir e Ángel Charte, i quali hanno preferito tenerlo sotto osservazione per 48 ore dopo aver effettuato una completa serie di test. Il dottor Xavier Mir ha dichiarato: "Marc Márquez ha un trauma alla spalla sinistra, ferita incisiva sul mento e ustioni di secondo grado sul ginocchio destro, così abbiamo iniziato le cure per avviare la rigenerazione cutanea ".

Il dottor Ángel Charte, capo del Dipartimento di Medicina, ha commentato: "Il pilota è arrivato in ospedale dopo aver subito un incidente che ha causato una commozione cerebrale con coinvolgimento brachiale e contusioni varie. In Malesia ha anche sofferto un episodio di offuscamento e la distorsione dell'immagine. Quando arrivò al USP Istituto Universitario Dexeus, abbiamo fatto diversi test di diagnosi che hanno dimostrato che soffre di edema periorbitale che produce una sequenza verticale diplopia (visione doppia), e scarta qualsiasi altro tipo di lesioni. Egli sta seguendo un trattamento per correggere questa alterazione visione e si sta evolvendo in modo soddisfacente ". La partecipazione del pilota all'ultimo GP della stagione nel circuito di Valencia, il prossimo 4,5 e 6 novembre, sarà decisa nei prossimi giorni, a seconda delle condizioni psico-fisiche del pilota. Speriamo che si riprenda presto, in bocca al lupo da tutto lo staff di Motoblog.

  • shares
  • Mail
8 commenti Aggiorna
Ordina: