MotoGP, Sepang: il warm-up delle tre classi


125cc - Il miglio tempo della sessione del warm up è di Sandro Cortese, incalzato da Hector Faubel e da Nico Terol, detentore della pole position malese. Poi troviamo Maverick Viñales, Jonas Folger e Efren Vazquez. Ottavo tempo per Luis Salom davanti al francese Johann Zarco.

A Nico Terol basterà oggi chiudere la corsa davanti al rivale Zarco per assicurarsi il titolo di Campione del Mondo con una gara d’anticipo. Lo spagnolo può comunque vantare dalla sua un numero più alto di vittorie raccolte durante la stagione rispetto all'incostante protagonista francese.

Moto2 - Pol Espargaró fa segnare il tempo più veloce della sessione mattutina, seguito da connazionale Esteve Rabat e dal poleman Thomas Luthi. Stefan Bradl e Michele Pirro, chiudono rispettivamente 4º e 9º. Il giapponese Yuki Takahashi si piazza sulla quinta casella mentre l’altro fratello Espargaró, Aleix, è 7º alle spalle di Mattia Pasini.

Come Jorge Lorenzo una settimana fa, grande assente è Marc Marquez. L’attuale Campione del Mondo 125, sottoposto in mattinata ad alcuni controlli medici ed è stato dichiarato non idoneo ad affrontare lo sforzo della gara, per le conseguenze del brutto volo che delle FP1 del venerdì. Stefan Bradl ha dunque il primo matchpoint per il titolo mondiale: con Marquez assente, gli basterà salire sul gradino più alto del podio.

MotoGp - L’australiano Casey Stoner, laureatosi nuovo Campione del Mondo una settimana fa proprio nel GP di casa, non è riuscito ieri ad ottenere la pole position malese, ma si riscatta prontamente con il tempone nel warmup della domenica mattina. Dietro di lui, il compagno di squadra Dani Pedrosa, che partirà con l’obiettivo di scalzare dal terzo posto della classifica generale l’altro pilota Repsol, Andrea Dovizioso.

Proprio quest’ultimo, non va oltre l’8º tempo della mattinata, preceduto da Colin Edwards e Marco Simoncelli. Buon terzo tempo per Hiroshi Aoyama, che conferma il suo buon stato di forma scatterà oggi dal suo miglior piazzamento nella top class. Subito dietro di lui troviamo Nicky Hayden, regolare con la sua Ducati.

  • shares
  • Mail
3 commenti Aggiorna
Ordina: