Suzuki MotoGP: Hopkins al fianco di Bautista in Malesia

John Hopkins

Suzuki raddoppia la propria presenza a Sepang per il Gran Premio della Malesia della MotoGP. Álvaro Bautista sarà infatti affiancato dalla wild-card John Hopkins. Hopper ha raggiunto Bautista a Sepang dopo aver chiuso secondo il Campionato Britannico Superbike, alla sua prima stagione nella categoria.

Avrebbe dovuto affiancare lo spagnolo già a Brno, ma ha avuto un incidente nelle prove, procurandosi una frattura a un dito – infortunio dal quale si sta ancora riprendendo. Hopkins è determinato a far bene questo fine settimana a Sepang, l’americano punta a una prestazione che gli permetta di rientrare in MotoGP full-time.

"Sono in partenza per Sepang e sono concentrato solo sulla MotoGP! - ha dichiarato John Hopkins - Quando sono andato a Brno stavo ancora disputando il campionato inglese di Superbike e la mia priorità era quella, ora invece sono totalmente concentrato nel fare del mio meglio per Rizla Suzuki, il team e per me stesso. Voglio tornare a gareggiare in MotoGP full-time e non vedo l’ora di salire sulla moto per dimostrare quello che so fare. Ho visto le prestazioni di Álvaro nelle ultime gare e la GSV-R sembra un gioiellino ora, la Suzuki e i ragazzi del team hanno fatto proprio un buon lavoro e sono impaziente di montare in sella Il dito mi fa ancora male, ma non sarà un problema, sono così contento di essere di nuovo qui ed è qui che voglio stare!”

Bautista è determinato a lasciarsi alle spalle la delusione del gran premio australiano su un circuito in cui la scorsa stagione ha registrato una delle sue migliori prestazioni: lo spagnolo ha tagliato il traguardo in quinta posizione nel 2010 sul circuito della Malesia lungo 5,542 km ed è convinto che i test invernali fatti a Sepang, oltre alle recenti ottime prestazioni della Suzuki GSV-R gli permetteranno di ottenere un buonissimo risultato questo fine settimana.

“Dobbiamo lasciarci alle spalle il risultato di domenica scorsa e concentrarci su tutti gli aspetti positivi che ci ha lasciato la gara. - ha detto invece Álvaro Bautista - La prestazione della moto è stata ottima in Australia e su un circuito che ci ha sempre posto delle difficoltà in passato, per cui se riusciamo a continuare in questa direzione in Malesia saremo davvero contenti. L’anno scorso a Sepang abbiamo fatto una buona gara e abbiamo buoni punti di riferimento anche dai test di quest’inverno quindi mi aspetto di essere competitivo. Se la fortuna ci assisterà un po’, finalmente otterremo il risultato che tutti meritiamo, dopo tutta la fatica e tutti i progressi fatti quest’anno."

  • shares
  • Mail
16 commenti Aggiorna
Ordina: