MotoGP: Honda conquista anche il titolo costruttori in Australia


Non solo titolo piloti, ma anche il Costruttori è entrato in casa Honda durante il magnifico weekend australiano. Per il 2011 hanno lavorato sodo mettendo su la squadra più forte del campionato, con ben 4 moto ufficiali in griglia, tre delle quali marchiate HRC Repsol. Non poteva andare diversamente con uno Stoner così competitivo e seconde guide di qualità come Pedrosa, Dovizioso e Simoncelli. Se quest'ultimo non avesse commesso troppi errori e Pedrosa non si fosse infortunato, il titolo riservato alle marche sarebbe arrivato già da tempo.

Il Titolo Costruttori per il Campionato del Mondo MotoGP 2011 è per Honda il 18esimo nella classe regina: di cui cinque conquistati in MotoGP e tredici in 500cc. A questi si aggiungono sei titoli nella classe 350cc, diciannove in 250cc, quindici in 125cc e due nella categoria 50cc. In tutto sono 60 titoli, il primo fu conseguito nel 1961, esattamente 50 anni fa, sul circuito del Montjuich con Tom Phillis alla guida di una 125. Con il nono successo stagionale, Stoner porta a 646 le vittorie conquistate da Honda.

Tetsuo Suzuki, presidente HRC: “E’ con grande onore che sono qui oggi nel giorno del 60esimo Titolo Costruttori della Honda. Abbiamo una lunga e gloriosa storia da quando Soichiro Honda dichiarò per la prima volta l’intenzione di partecipare alle competizioni motoristiche nel 1954, lavorando con serietà e impegno per sviluppare e produrre le moto più innovative.

Questo è un grande successo per il nostro team, sempre teso a superarsi, spingendo in avanti i metodi ingegneristici che hanno permesso di creare queste bellissime moto e per i nostri campioni, senza i quali questo titolo non sarebbe stato possibile. Desidero inoltre ringraziare tutti i nostri sponsor e partner tecnici per il loro prezioso supporto.

Sono passati 5 anni dall’ultima volta che abbiamo conquistato il Campionato Costruttori MotoGP e sono onorato di vedere che HRC è tornata più forte che mai. Grazie a Casey, Dani e Andrea e a tutto il team per il duro lavoro e dedizione, settimana dopo settimana. Il mio pensiero inoltre va a tutti i nostri fans che ci seguono e supportano in ogni parte del mondo: Grazie a tutti di cuore”.

  • shares
  • Mail
10 commenti Aggiorna
Ordina: