MotoGP: Casey Stoner, "sarà difficile portare a casa il titolo a Phillip Island"


Casey Stoner non si monta la testa. Sa con chi ha a che fare e sa che troppa irruenza potrebbe costare caro. Il suo sogno è quello di vincere il titolo in casa, ma non si fa troppe illusioni: "Le mie possibilità di vincere il titolo già durante questo weekend sono molto sottili, quasi nulle. Jorge dovrebbe chiudere 4º o peggio, e io dovrei vincere la gara"

E' sembrato molto tranquillo durante la conferenza stampa del GP d'Australia, e ha aggiunto: "Per me la cosa più importante è conseguire ciò che inseguo in ogni gara: la vittoria. Volevo salire sul gradino più alto di Motegi e alla fine non ci sono riuscito, quindi spero di potermi riscattare qui. Questo è un GP che aspetto sempre con impazienza. Per noi sarà la prima volta qui con Honda, vedremo quindi cosa succederà. Negli ultimi 4 anni siamo sempre andati benissimo. Sono convinto che la RC212V si comporterà bene su questa pista, quindi cercheremo di trovare il miglior set up possibile e ottenere un buon risultato".

Jorge Lorenzo, accanto a lui dietro il tavolo della sala conferenze, sarà il suo più agguerrito rivale in questo weekend: "Naturalmente ci batteremo fino alla fine per cercare di impedire a Casey di conquistare il titolo! Questo significa che dovremo lottare per la vittoria in ogni fine settimana di gara: sarà dura, come lo è stata praticamente tutta la stagione, ma ci proveremo. È davvero una gran bella pista. Quando arrivai qui la prima volta nel 2002 mi sembrò molto particolare... È difficile ma allo stesso tempo speciale"

Anche Pedrosa, Simoncelli e Nicky Hayden a disposizione dei giornalisti, con quest'ultimo che ha parlato delle evoluzioni della Desmosedici: "Ovviamente abbiamo testato diverse opzioni, probabilmente troppe e ciò potrebbe aver generato un po' di confusione. Tutto ciò solo perchè vogliamo fare bene e tornare nelle zone che contano. Ritengo che Ducati ancora non sia stata giustamente ripagata per il duro lavoro finora fatto. Ora ci restano altre tre occasioni prima dell'introduzione delle 1000cc l'anno prossimo". L'Isola di Filippo sarà un banco prova interessante per le ultime evoluzioni della Rossa, da tenere d'occhio.

  • shares
  • Mail
85 commenti Aggiorna
Ordina: