WSBK: il team Yamaha Racing a Portimao per salutare il mondiale

Superbike 2011 - Magny Cours

Secondo me è un vero peccato vedere la squadra Yamaha Racing abbandonare il mondiale Superbike. Una moto che si è sempre dimostrata competitiva e che ha vinto il titolo mondiale 2009 con Ben Spies, arrivando a sfiorare anche quest'anno la vittoria finale con Marco Melandri e regalando emozioni con il giovane ma velocissimo Eugene Laverty, in una squadra dalle grandi potenzialità.

Ma la politica non si discute, e il sacrificio di una così bella realtà è di sicuro sofferto anche da parte della casa di Iwata. Per fortuna i due rider hanno trovato sistemazione ufficiale al livello della loro competitività, e possiamo inserirli fra i protagonisti della stagione 2012: Marco Melandri sposa BMW Motorrad, Eugene Laverty sarà invece in Aprilia.

“Ho provato la R1 per la prima volta a Portimao all’inizio dell’anno, poco dopo l’intervento alla spalla. A causa del maltempo non sono riuscito a girare molto, ma ho capito com’è il tracciato e come agisce la mia moto. È un circuito abbastanza tecnico e difficile ma mi piace molto. Spero di trovare bel tempo per sfruttare al massimo le prove di Venerdì e Sabato per imparare le linee e prendere la confidenza necessaria per lottare per le vittorie di Domenica” commenta Macio.

Eugene Laverty: “Salire sul podio a Magny Cours mi ha dato una grande emozione e vorrei tornarci di nuovo a Portimao. Sarebbe bello concludere la stagione con una bella vittoria, è passato tanto tempo dalla gara di Monza e dalla mia ultima vittoria. Spero che Max torni a correre in modo da riuscire a combattere per tenere il mio terzo posto in classifica, cercherò di dare il massimo per concludere la stagione nel miglior modo possibile”.

Superbike 2011 - Magny Cours
Superbike 2011 - Magny Cours
Superbike 2011 - Magny Cours
Superbike 2011 - Magny Cours
Superbike 2011 - Magny Cours
Superbike 2011 - Magny Cours
Superbike 2011 - Magny Cours
Superbike 2011 - Magny Cours

  • shares
  • Mail
6 commenti Aggiorna
Ordina: