Loris Capirossi: "per l'ultima volta a Phillip Island"

Loris Capirossi

Dopo la gara in programma domenica prossima a Phillip Island, Loris Capirossi si congederà dal Motomondiale, almeno come pilota. Il veterano della MotoGP, che nel Gran Premio di Aragon aveva rimediato un trauma cranico e la lussazione della spalla sinistra non è ancora al top della forma, ma vuole ottenere un buon risultato nel circuito che in passato gli ha regalato numerosi successi (tre primi posti e numerosi podi).

"Sono contento di tornare in sella su questo circuito, sono molto legato a Phillip Island. - ha detto Capirossi - In passato ho vinto ben tre volte qui, ottenendo anche numerosi podi. Ci tornerò per l'ultima volta, spero di fare bene, anche se la spalla mi provoca ancora tanti problemi nonostante la cure fatte in questi utili giorni".

"L'anno scorso su questo tracciato le Ducati hanno reagito molto bene, questo è un buon punto di partenza in vista di questa gara. - ha detto invece Fabiano Sterlacchini - Direttore tecnico Pramac Racing Team - La pista è abbastanza compatibile con le caratteristiche della moto, dovremo essere bravi a sfruttare tutte le occasioni. Ci sarà da valutare la variabile del tempo e le condizioni fisiche di Loris, che di certo non salirà in moto al 100%".

Anche Randy De Puniet, al centro delle poche trattative di mercato ancora aperte, vuole concludere al meglio la stagione con la Ducati Desmosedici del team Pramac: "Le buone cose fatte ad Aragon non le abbiamo ripetute, purtroppo, a Motegi. Il feeling con la moto non è stato buono a causa della pista che richiedeva un setting differente rispetto a quelli standard. In passato non ho ottenuto grandi risultati in Australia, ma ci tengo a fare bene e a concludere questa stagione nel migliore dei modi".

  • shares
  • Mail
18 commenti Aggiorna
Ordina: