WSBK: Carlos Checa e Davide Giugliano a Portimao per la grande festa finale

Carlos Checa e Davide Giugliano, Campioni del Mondo 2011

"Voglio fare del mio meglio per riportare la massima soddisfazione possibile a fine gara. Se riuscissimo a vincere una della due manche sarebbe ovviamente il finale perfetto per una stagione che per me è stata perfetta”. Sono chiaramente parole di Carlos Checa, che con il sorriso in volto è pronto a salutare questo magnifico dominio nell'ultima gara di Portimao.

“Diciamo che non cambio nulla in questo weekend, anche se la situazione e’ un po’ cambiata nel senso che ho gia’ vinto il titolo. La sfida per me e’ di trattare queste due gare come tutte le precedenti. Ovviamente saro’ un po’ piu’ rilassato, ma non troppo! La pista mi piace tanto e penso che arriviamo li’ con tutte le cose al posto giusto per poter fare due bei risultati. "

La squadra Althea, se escludiamo i problemi che hanno coinvolto il team manager Genesio Bevilacqua in questi giorni, è al settimo cielo e pure il campione Superstock 1000 Davide Giugliano si prepara a festeggiare con tutto l'entourage un campionato con i fiocchi, partecipando alla gara Superbike come wild card. Per l'occasione, Ernesto Marinelli tornerà a fare l'ingegnere di pista per seguire il debutto del giovane iridato Stock.

Carlos Checa e Davide Giugliano, Campioni del Mondo 2011
Carlos Checa e Davide Giugliano, Campioni del Mondo 2011
Carlos Checa e Davide Giugliano, Campioni del Mondo 2011
Carlos Checa e Davide Giugliano, Campioni del Mondo 2011
Carlos Checa e Davide Giugliano, Campioni del Mondo 2011
Carlos Checa e Davide Giugliano, Campioni del Mondo 2011
Carlos Checa e Davide Giugliano, Campioni del Mondo 2011
Carlos Checa e Davide Giugliano, Campioni del Mondo 2011

“Andiamo a Portimao per fare questa nuova esperienza. Non sara’ facile ma so che ho una squadra alla spalle che mi supporterà al 100% e questo mi da fiducia. Il team e’ molto motivato dopo aver vinto il campionato SBK e essere li’ nel box a fianco di Carlos mi dara’ sicuramente una motivazione in piu’. Sono veramente contento di avere Marinelli come ingegnere di pista in questo weekend. Avere la possibilita’ di lavorare con lui, e con gli altri ragazzi che in passato hanno lavorato con dei grandi piloti come Bayliss rappresenta per me una grande opportunita’ che voglio sfruttare al massimo. Riguardo ai possibili risultati, preferisco non dire nulla, ma penso che possiamo fare due belle gare”.

  • shares
  • Mail
7 commenti Aggiorna
Ordina: