MotoGP 2012: salta il matrimonio tra Aprilia ed FTR che nel frattempo collabora con Ducati e Rossi

Steve Bones FTR

Con la stagione agonistica che volge al termine, tecnici e piloti buttano l'occhio all'anno della vera rivoluzione in MotoGP, il 2012. La FTR, accantonato il progetto di produrre un telaio MotoGP per Aprilia, sembra strizzare l'occhio a Fausto Gresini. Al Team Manager Honda non dispiacerebbe trovare un accordo con l'azienda di Buckingham per riadattare quanto finora prootto, alla RC213V factory, che i giapponesi fornirebbero a Marco Simoncelli.

Ma sembra proprio il quartier generale di Tokyo a voler bloccare il tutto. Steve Bones (FTR): "Abbiamo lavorato sul telaio prendendo in considerazione varie moto prima fra tutte l'Aprilia RSV4. Chiaramente si tratta di una sportiva eccellente per il mondiale Superbike, ma i costi per adattarla alla MotoGP sarebbero davvero elevati e per adesso abbiamo messo da parte tale sperimentazione."

Anche se si potrà cominciare a fare dei test il prossimo febbraio, il progetto non vedrà concretamente la luce prima del 2013. "C'è ancora molta indecisione da parte delle case motociclistiche su cosa investire ed in che quantità, ma il tempo è tiranno e certe decisioni non possono essere prese all'ultimo momento. Tanti potenziali clienti per il 2012, ma ormai è troppo tardi!"

Nel frattempo la FTR sta collaborando con Ducati su un nuovo telaio di alluminio già provato da Valentino Rossi.

via | MCN

  • shares
  • Mail
19 commenti Aggiorna
Ordina: