MotoGP: Marco Simoncelli sulla situazione Ducati, "Mi sembrano in grande confusione"


"Guardando da fuori sembra che regni la confusione. Hanno un sacco di cose da testare e non abbastanza tempo, per questo vanno nel pallone. Ma per fortuna le situazioni nel mondo delle gare possono cambiare rapidamente" commenta Marco Simoncelli ad MCN, ovviamente in riferimento alla situazione che vede la Ducati MotoGP e il suo pilota di punta Valentino Rossi in profonda crisi.

Potremmo dire che Sic ha scoperto l'acqua calda con questa frase, ma analizzando meglio le parole nel contesto del campionato 2011 la sua considerazione non è così banale. I media e gli addetti ai lavori è da tempo che vedono questo scenario dentro il box Ducati, e l'apparente peggioramento della situazione sembra stia cominciando a far parlare tutti quanti anche al di fuori delle confidenze tra colleghi. La situazione è così palese, così evidente, che non sono più accettati i "secondo me", ogni intervista rilasciata sulla scarsa competitività ed efficienza del reparto Corse Ducati evidenzia un dato di fatto.

"Ricordo che nel 2010 le Honda non erano così forti, ma hanno lavorato sodo e alla fine della stagione la moto è migliorata tanto. Quest'anno abbiamo fatto un altro importante passo avanti e Honda è la miglior moto. Non è una bella situazione e spero che risolvano i loro problemi in fretta, deve essere bello battagliare con Valentino per il podio o per la vittoria" conclude SuperSic. Come possiamo dargli torto?

  • shares
  • Mail
36 commenti Aggiorna
Ordina: