MotoGP: Ben Spies subito al comando nelle FP1 di Indianapolis, seguito da Stoner e Edwards


Gara di casa, pubblico di casa, e tanto basta a Ben Spies per strappare il miglior tempo della mattinata americana sul circuito di Indianapolis. Le prime prove libere si sono svolte all'insegna dell'adattamento alla nuova asfaltatura, che essendo più liscia della precedente modifica le sensazioni di aderenza dello pneumatico.

1'43"260 è il tempo fatto segnare dal texano al termine di una sessione che ha visto molti capovolgimenti nelle posizioni di testa, ma ha prodotto questo ipotetico podio finale: Spies, Stoner e Edwards. L'australiano ha girato 292 millesimi più lento mentre l'altro texano, anche lui coadiuvato dalla situazione ambientale, è riuscito a mettersi dietro il leader di 3 decimi.

Marco Simoncelli è quarto, seguito da Hayden, Rossi, Dovizioso, Barberà, Lorenzo e Pedrosa. Strana sessione per questi ultimi due, che hanno girato a 1.8 e 1.9 secondi dalla vetta, che ricordiamo è condotta dalle stesse moto che guidano gli spagnoli. Valentino Rossi si accoda anche lui al compagno di squadra e rimane confinato a 1.1 secondi, ovviamente sono tempi da prendere con le molle, anche perchè i distacchi sono ancora molto ampi e nessuno ha forzato troppo il ritmo. Caduta senza conseguenze per Karel Abraham nelle ultime fasi della sessione.

1SPIES B.Yamaha Factory Racing1:43.260
2STONER C.Repsol Honda Team+0.292
3EDWARDS C.Monster Yamaha Tech 3+0.314
4SIMONCELLI M.San Carlo Honda Gresini+0.322
5HAYDEN N.Ducati Team+0.976
6ROSSI V.Ducati Team+1.102
7DOVIZIOSO A.Repsol Honda Team+1.291
8BARBERA H.Mapfre Aspar Team MotoGP+1.766
9LORENZO J.Yamaha Factory Racing+1.805
10PEDROSA D.Repsol Honda Team+1.932
11BAUTISTA A.Rizla Suzuki MotoGP+1.989
12CRUTCHLOW C.Monster Yamaha Tech 3+2.108
13DE PUNIET R.Pramac Racing Team+2.317

  • shares
  • Mail